Contenuto Principale

Villammare, discarica sepolta sulla spiaggia. Lunedì partono i lavori di bonifica.

 

 

 

 

A un anno dal sequestro partono le operazioni per eliminare la discarica interrata sulla spiaggia di Villammare. La Procura della Repubblica di Lagonegro ha disposto la rimozione dei sigilli per consentire al Comune di Vibonati i lavori di caratterizzazione dei rifiuti e contemporaneamente lo smaltimento degli stessi in discariche  autorizzate. Difficile stabili i tempi di ultimazione dei lavori di bonifica del sito in cui sono stati seppelliti i rifiuti perché di fatto non si conoscono esattamente i confini della discarica e fino a che profondità è stata seppellita la spazzatura. Il Comandante dei Vigili Urbani Antonio Quintieri ha disposto per lunedì 11 febbraio  alle 9,30 l’avvio dei lavori di rimozione della spazzatura. In attesa del risultato della caratterizzazione i rifiuti verranno stoccati in cassoni scarrabilli. In questo modo la spiaggia sarà comunque liberata dalla spazzatura. Gli operatori turistici sperano che sparisca già prima delle prossime vacanze di Pasqua. La discarica fu scoperta nel marzo del 2018 e sottoposta a sequestro dal Comandante della guardia costiera di Sapri Gaetano Scotta. Da allora sono in corso le indagini per risalire ai responsabili del reato ambientale commesso su quel tratto di costa villammarese. Dalla spazzatura analizzata sembrerebbe che la discarica  abbia avuto origine diversi anni fa. Tra i rifiuti interrati ci sarebbe anche cemento amianto.

Anonietta Nicodemo 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.