Contenuto Principale

Polla, minacciava con un legno mamma e zio disabile. Arrestato pregiudicato di 47 anni.

 

Risultati immagini per carabinieri sessa cilento della compagnia

 

 

E’ stato colo in flagranza di reato dai Carabinieri mentre minacciava con un grosso pezzo di legno la madre 70 enne e uno zio di 75 anni disabile e cieco. Ora è agli arresti domiciliari con l’accusa di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali in danno di familiari pensionati suoi conviventi. Protagonista dell’episodio, un pregiudicato di Polla di 47 anni già noto alle forze dell’ordine per reati legati, prevalentemente allo spaccio di stupefacenti. Questa volta i Carabinieri sono intervenuti perché allertati dalle urla provenienti dall’abitazione in cui l’uomo vive insieme ai due suoi familiari. Una pattuglia, infatti, era impegnata in quel momento in un servizio di perlustrazione nel centro cittadino e si è accorta che qualcosa stava accadendo in quell’ appartamento. Senza esitare i Carabinieri hanno fatto irruzione nella casa ed hanno sorpreso il pregiudicato a minacciare violentemente madre e zio con l’obiettivo di estorcergli denaro per l’acquisto di alcolici. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari presso un’abitazione diversa da quella in cui vive, in attesa di nuove disposizioni da parte dell’Autorità Giudiziaria. I militari hanno accertato che non era la prima volta che i due familiari hanno subito violenze e lesioni per gli stessi motivi. Negli ultimi anni più volte il pregiudicato li avrebbe maltrattati per soldi.  

 

antonietta nicodemo

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.