Contenuto Principale

"Il Piano Neve ha funzionato". E il sindaco di Montesano sbotta: "Era preferibile il silenzio."

Risultati immagini per piano neve provincia salerno

“Il Piano Neve ha funzionato su tutto il territorio”. Sono state queste parole arrivate tramite comunicato stampa dalla Provincia di Salerno a scatenare la reazione del sindaco di Montesano sulla Marcellana Giuseppe Rinaldi, uno dei Comuni più colpiti da gelo e neve nei giorni scorsi, e che già aveva lamentato la disorganizzazione  con cui la Provincia aveva affrontato l’emergenza freddo.  Ora, al soddisfatto bilancio di Palazzo Sant’Agostino, Rinaldi non ci sta e controbatte che sarebbe stato preferibile se l’Ente fosse rimasto in silenzio. Ma andiamo con ordine . Il Presidente della Provincia di Salerno  Strianese in una nota analizza la tenuta del Piano Neve , sottolineando lo sforzo sinergico compiuto tra il Settore Viabilità dell’ente e le ditte  incaricate della gestione del servizio. “In questi giorni la Provincia di Salerno – dichiara Strianese - è intervenuta su circa 800 km di strade di competenza, impegnando uomini e mezzi che hanno operato in h24, in stretta sinergia con la Prefettura e le Istituzioni presenti sul territorio. Sono stati utilizzati spazzaneve e spargisale che hanno distribuito sulle strade interessate circa 3.000 q.li di sale. “ Per il Presidente si è trattato di “un lavoro continuo che ha consentito la transitabilità sull’intera rete stradale provinciale”. Alle sue parole, però, si contrappone la versione del sindaco di Montesano che, in un post su fb proprio in risposta al comunicato stampa della Provincia, scrive: “Almeno era preferibile il silenzio... le strade provinciali del Vallo di diano in questa emergenza neve sono state completamente ghiacciate per due giorni... e ovviamente non lo dico io ma basta vedere le foto che posterò e chiedere ai cittadini, fonte di verità...su alcune strade provinciali di Montesano, nonostante l’impegno del mezzo incaricato e dell’operatore, il sale lo abbiamo gettato noi come Comune, perché la Provincia non ne teneva, liberando autisti intrappolati”. Poi Rinaldi chiude , assestando l’ultimo colpo: “ Tutti gli enti possono avere problemi e dobbiamo collaborare ma addirittura vantarsi del nulla è esagerato! Sui temi dell’emergenza non si fa politica ma almeno si dovrebbero dare delle spiegazioni vere per trovare insieme e per la prossima volta una soluzione valida!”.

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.