Contenuto Principale

Sapri, l'ospedale ricorda Maria Ruocco. Intitolata l'aula magna all'ex manager.

 

Con   poche parole il fratello della dottoressa Maria Ruocco ha tratteggiato il legame indissolubile che fino alla fine ha stretto la dirigente sanitaria al suo ospedale di Sapri. E proprio il presidio stamane ha voluto omaggiare la storica manager  dopo la sua prematura scomparsa intitolandole l’aula magna alla presenza del sub commissario dell’Asl di Salerno Vincenzo D’Amato, del dirigente sanitario dell’ospedale Rocco Calabrese, del sindaco Antonio Gentile, del personale medico e paramedico del presidio e della famiglia della dottoressa Ruocco. E’ stato il marito a scoprire con commozione  la targa a lei dedicata e poi benedetta da Don Pasquale Pellegrino. Su di essa è stata  riassunta la personalità e le doti professionali della dirigente: “medico di profonda umanità - si legge- gentilezza d’animo e costante attenzione verso tutti”. E anche nel ricordo dei presenti è emerso il suo rapporto con l’ospedale dell’Immacolata che ha raccolto la sua vita e anche la sua morte. La sorella Piera con tenerezza ha dato una prospettiva al lavoro svolto dalla dirigente sanitaria.

DARIA SCARPITTA 

 

 IMMAGINI DELLA CERIMONIA 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.