Contenuto Principale

Sapri, studenti dell'alberghiero in sciopero contro i doppi turni.

 

Risultati immagini per scuola

 

Gli studenti dell’alberghiero di Sapri in agitazione contro i doppi turni. Dal 13 settembre non entrano in classe in segno di protesta. “ La preside – spiega Antonella Giffoni rappresentate d’istituto degli studenti – ci ha garantito che entro lunedì prossimo sarà individuata una soluzione alternativa. Fino ad allora resteremo a casa” . Tra le motivazioni che hanno indotto i ragazzi a scioperare ci sono i disagi che devono affrontare i pendolari per la carenza di mezzi di trasporti per le aree interne soprattutto nelle ore pomeridiane e serali. “ Ad esempio – spiega Antonella – io vivo a Sanza e tenendo conto degli orari degli autobus a disposizione, per poter seguire le lezioni durante il turno pomeridiano, dovrei raggiungere Sapri dalla mattina” . I ragazzi sono entrati in classe il 12 settembre, primo giorno di scuola, e dopo un incontro chiarificatore con il dirigente scolastico Franca Principe sullo stato delle cose, hanno deciso dare inizio allo sciopero. “ La preside – spiega la rappresentate degli studenti – ci ha garantito che entro  lunedì la questione sarà risolta . per questa ragione abbiamo deciso di non entrare in classe fino ad allora. Lunedì torneremo a scuola e se ancora non saranno stati individuati gli spazi necessari per evitare i doppi turni valuteremo se continuare lo sciopero “ . Fino allo scorso anno gli studenti  erano divisi tra la sede centrale dell’alberghiero e l’edificio dell’agrario in località Pali. Per quest’ultimo la Provincia non ha rilasciato i certificati richiesti e la preside, a tutela dell’incolumità della popolazione scolastica ha deciso di tenerlo chiuso. Gli studenti dell’agrario seguono le lezioni presso l’edificio in via Gaetani , e gli studenti dell’alberghiero che frequentavano la struttura fatiscente di localià Pali sono stati accolti presso la strttura centrale dell’istituto alberghiero che però non è sufficiente ad accoglie tutte e 14 le classi . Di qui i doppi turni in attesa che vengano individuati gli spazi necessari per far svolgere le lezioni in maniera regolare.   

 antonietta nicodemo 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.