Contenuto Principale

Sapri, ascensore rotto da tre mesi. Disabile disperato chiede all'Iacp di rimetterlo a posto. Antonio Cessari: " per me è vitale " .

 ~ (757×1600)

 

Due anni fa la tragedia che gli ha segnato la vita. Con una motozappa si ferì gravemente, tanto da rendere necessaria l’ amputazione di entrambi gli arti inferiori. Antonio Cessari, 28 anni di Sapri, dopo un lungo e difficile  percorso riabilitativo per accettare le sue nuove condizioni fisiche si ritrova ad affrontare un’altra battaglia , questa volta burocratica. Da due mesi e mezzo combatte per la riattivazione dell’ascensore nella palazzina dell’Iacp in località San Carlo. E’ stato accertato che l’impianto resta fermo per la presenza di acqua in fossa. A questo punto è iniziato il balletto delle responsabilità su chi deve intervenire e sugli atti amministrativi da produrre per consentire all’Istituto autonomo popolare, proprietario dell’immobile, di poter eseguire i lavori. Antonio continua a chiamare alle parti interessate confidando nel buon senso di tutti e minacciando di ricorrere alla Procura della Repubblica che il problema non sarà risolto in tempi brevi. Nel frattempo è costretto a scendere le scale con l’aiuto delle braccia . Nella stessa palazzina vive un altro inquilino con problemi di deambulazione. Le esigenze di entrambi i cittadini sapresi non possono attendere oltre. Per loro la riattivazione dell’ascensore è di vitale importanza.

 

ANTONIETTA NICODEMO 

 

Tragedia di Simon Gautier. La Provincia chiede al Governo l'istituzione del numero unico europeo 112 e per il Cilento l'eliambulanza.

 

 

Risultati immagini per SIMON GAUTIER

 

 

“Attivare il numero unico europeo 112 per le zone della provincia di Salerno che più ne necessitano e istituire il servizio di eliambulanza per il  territorio dell’ex Asl sa/3 quello che abbraccia il Cilento, il Vallo di Diano e il Golfo di di Policastro”. E’ quanto chiede la mozione approvata all’unanimità dal consiglio provinciale di Salerno, proposta da Giovanni Guzzo, capogruppo del Partito Socialista Italiano. Una richiesta che il presidente Strianese si è impegnato a trasmettere alla regione Campania e al Ministro della salute. La mozione licenziata da Palazzo Sant’Agostino è la conseguenza di quanto accaduto nell’agosto scorso a San Giovanni a Piro. Solo dopo nove giorni di ricerche fu ritrovato senza vita il giovane escursionista francese Simon Gautier. Eppure, lo studente, riuscì a chiamare i soccorsi prima di morire, ma per una serie di motivi, il suo cellulare non fu mai localizzato nella posizione esatta in cui si trovava. Quando Gautier chiamò con il suo telefonino dal dirupo di Sangiovannese si attivò la cella di Lagonegro, spiazzando inizialmente i soccorsi. “ Questo accade soprattutto – spiega Guzzo – a chi contatta il 118 dal Golfo di Policastro o dal Vallo di Diano. E questo non è più sopportabile . Bisogna correre ai ripari per evitare altre tragedie e per consentire ai soccorsi di poter raggiungere nel più breve tempo possibile chi è in difficoltà. Per il territorio a Sud di Salerno – precisa il consigliere provinciale – è importante anche l’attivazione dell’eliambulanza, unico mezzo di soccorso capace di consentire un trasporto rapido del paziente in gravissime condizioni cliniche. Considerando che il Cilento e il Vallo di Diano sono territori in gran parte montuosi e con una rete viaria disastrata “ . La Provincia di Salerno spera che la richiesta venga accolta dal Ministero. La regione già negli anni scorsi ha approvato delibere che vanno in questa direzione ma sono rimaste sulla carta. Proprio sul Burc del luglio scorso è stata pubblicata la delibera che dispone la realizzazione sul territorio campano del servizio numero unico di emergenza europeo 112. Chissà se la mozione di Palazzo Sant’Agostino contribuisca a fare in modo che questo e avvenga e che almeno questa volta si riesca a far tornare nel Cilento il servizio di eliambulanza. Sospeso anni fa, dopo una tragedia, e mai più attivato nonostante sull’argomento si siano alternati innumerevoli incontri istituzionali e politici .

 

ANTONIETTA NICODEMO 

 

TURISMO. DOPO MILANO "SPAZIO CAMPANIA" APRE A MATERA.

 

Risultati immagini per spazio campania a matera
 
INAUGURATO LO SPAZIO CAMPANIA NELLA CITTA’ DEI SASSI.  SERVIRA’ A PROMUOVERE LE  ECCELLENZE REGIONALI NELL’AMBITO DI MATERA CAPITALE DELLA CULTURA. L’ASSESSORE REGIONALE AL TURISMO CORRADO MATERA: “IMPORTANTE LA SINERGIA CON LA BASILICATA PER AVVIARE  RAGIONAMENTI DI AREA VASTA “.

 

 

SERVIZIO DI DARIA SCARPITTA  

Sala Consilina, concerto differito. Il Sindaco replica all'opposizione.

Risultati immagini per SINDACO SALA CONSILINA CAVALLONE

 

SALA  CONSILINA, IL SINDACO REPLICA ALLE DOMANDE DELL’OPPOSIZIONE SUL CONCERTO DIFFERITO AL PRIMO OTTOBRE CON DUE NUOVI ARTISTI AL POSTO DI DOLCENERA. “COSTO IDENTICO, POLEMICA STRUMENTALE E INUTILE”  E SULLO SPETTACOLO DEGLI ARTISTI SALESI: “LO ABBIAMO PAGATO CON LE NOSTRE INDENNITA’. L’ANNO PROSSIMO PROPONIAMO DI FARLO ALLA MINORANZA”

 

SERVIZIO DI DARIA SCARPITTA

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.