Contenuto Principale

Incidente sulla cilentana, addio a Riccardo Rinaldi

 Incidente sulla Cilentana, Riccardo Rinaldi muore all'ospedale San Luca „Non ce l'ha fatta, Riccardo Rinaldi, il giovane che lo scorso 22 aprile è stato protagonista di un brutto incidente sulla Cilentana. E’ spirato lunedì sera il 22enne di Vallo della Lucania, in coma dopo il sinistro avvenuto a Pattano intorno alle 8.30, nei pressi della clinica Cobellis, quando, una Fiat Punto si è scontrata con la sua Yaris, dopo un sorpasso azzardato.“

Serv. Antonietta Nicodemo

Alfano. Allarme furti, il comune si attrezza

 Una banda di ladri ha preso di mira gli appartamenti di Alfano. Sono giorni che i malviventi si introducono nelle abitazioni, anche nelle ore pomeridiane, rubando prevalentemente oggetti in oro. Domenica scorsa tra le 19 e le 22 hanno rubato in due abitazioni, una delle quali situata nel centro del paese ed hanno fallito il colpo nell’appartamento sul bar in piazza, perché la proprietaria si è accorta della loro presenza e, affacciandosi al balcone per verificare cosa stesse accadendo, li ha messi in fuga. Poche settimane fa a far scappare di casa i ladri è stato il titolare dell’unica tabaccheria del paese. Nel cuore della notte si è ritrovato di fronte al ladro coperto da una calzamaglia che aveva appena terminato l’arrampicata sulla grondaia, per raggiungere il balcone al primo piano del suo appartamenti. Anche in questo caso il malvivente in preda alla paura è scappato via buttandosi giù dal balcone. l’ultimo colpo è stato messo a segno la notte scorsa e non si sa esattamente cosa i ladri abbiamo portato via. Ad Alfano adesso la gente è preoccupata e il sindaco Amelia Viterale si è già attivata per individuare insieme alla forza pubblica e alla popolazione adeguate misure di sicurezza. “ E’ un fenomeno increscioso – afferma - che sta seminando un forte malessere nella nostra comunità”. Tra le proposte al vaglio : l’attivazione sul territorio comunale di un impianto di videosorveglianza. I carabinieri hanno acquisito una serie di elementi che dovrebbero portare all’identificazione dei malviventi che compongono la banda. Non si esclude che fra loro ci siano anche gente del posto o dei comuni limitrofi. Dei furti eseguiti nelle ultime settimane sicuramente il più ingente è stato quello messo a segno nel noto frantoio tra Alfano e Rofrano. E’ stato rubato l'intero carico di olio pronto per essere esportato all’estero. I malviventi hanno portato via, non solo l'olio già sistemato nelle bottiglie e nelle lattine, ma anche il camion sul quale era stato caricato.

Antonietta Nicodemo

Mercato della droga: arrivano le pene da 15 a 26 mesi

Sapri, riattivazione impianti sportivi Dlf: movimento giovani sapresi si mobilita

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.