Contenuto Principale

Nuovi furti negli appartamenti, colpi a Sapri e Torraca

 Il Golfo di Policastro e il Vallo di Diano ormai terra di conquista di ladri e ladruncoli senza scrupoli che hanno scoperto nel Cilento a quanto pare lo scrigno dei tesori facile da aprire visto l’ormai quotidiano ripetersi di episodi di furto. Gli ultimi due sono avvenuti ieri . A Sapri in una traversa di Via Kennedy , un appartamento al secondo piano di una palazzina è stato svaligiato in pochi minuti. Il colpo probabilmente è stato messo a segno tra le 10 e le 11 di sera, approfittando dell’assenza dei proprietari che, rientrati intorno alle mezzanotte hanno trovato l’amara sorpresa. L’appartamento a soqquadro e i monili in oro e il denaro presente in casa ovviamente scomparsi. Sarebbe stata la grondaia a favorire l’arrampicata dei ladri fino al secondo piano, in un orario in cui tutto sommato qualcuno per strada ancora c’è e alla presenza di abitazioni tutte disseminate intorno senza che però nessuno si sia accorto di nulla. Stamattina i Carabinieri della Compagnia di Sapri sono intervenuti sul posto per ulteriori rilievi anche con l’ausilio della scientifica per quantificare l’ammontare del furto e dare il via alle indagini. Intanto nella prima serata di ieri, anche una villetta a due piani ha subito la visita molesta dei ladri. Questa volta nella parte alta di Torraca. Ignoti, approfittando dell’assenza dei proprietari, hanno agito indisturbati, forzando una finestra sul retro e introducendosi in casa. Anche in questo caso è stata fatta man bassa di gioielli, oro e contanti.

Daria Scarpitta

Lutto a San Giovanni a Piro: si è spento l'ex sindaco Felice Palazzo

 Lutto a San Giovanni a Piro: ieri sera si è spento nella sua abitazione l'ex sindaco Felice Palazzo. L'avvocato Palazzo, nato nel borgo cilentano il 6 settembre del 1926, era stato sindaco del Comune dal 1975 al 1994 e dal 2000 al 2005. 

I funerali saranno celebrati domani mattina alle 9.30 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ stato un uomo che ha partecipato attivamente e per lunghi anni alla vita politica del Golfo di Policastro. Un personaggio che si è contraddistinto anche per il suo impeccabile look raffinato. Era raro incontrarlo senza giacca e cravatta. Venerdì sera si è spento all’età di 87 l’avvocato Felice Palazzo ex sindaco di San Giovanni il paese dove è nato ed ha vissuto fino all’ultimo respiro. Con lui se ne va un pezzo della storia amministrativa locale e dell’intero comprensorio del basso salernitano. La sua carriera politica iniziò alla età di 29 anni e raggiunti i 79 decise di ritirarsi dalla scena politica non riproponendosi più per la carica di sindaco. Un ruolo che ha ricoperto per 24 anni dopo che aveva amministrato per 20 anni il comune con la carica di vice sindaco. Ma non è stato solo alla guida di San Giovanni a Piro. Felice Palazzo riuscì a conquistare posti di rilievo anche in enti sovra comunali. Fu assessore alla Comunità Montana Lambro e Mingardo, componente del Consiglio d’amministrazione della Consac e vice presidente dell’ex Usl di Sapri. Il partito di riferimento fu la democrazia cristiana. La sua professionale lo portò anche nelle scuole per insegnare diritto. Oggi a ricordarlo con affetto sono in tanti come chi per anni ha lavorato al suo fianco in comune. E’ il caso dell’ex sindaco Davide D’Angelo che per oltre 20 anni ha amministrato con Palazzo. “ E’ stato – dice – un esempio di integrità morale e gli va riconosciuto il decoro con cui ha svolto le sue funzioni” . Più critica la considerazione del comandate dei vigili urbani Carmelo Fasano “ l’ingratitudine umana – sottolinea ricordando Palazzo – è come la bocca che addenta la mano protesa a chi ti serve il cibo”. Fasano ha appena ultimato un libro sulla storia politica del Golfo di Policastro, un volume in fase di pubblicazione dove ha riservato ampio spazio proprio allo storico sindaco di San Giovanni a Piro. Felice Palazzo nel 2005 rinunciò alla ricandidatura per la carica di sindaco e affidò la corsa al nipote Ferdinando Palazzo , oggi consigliere di minoranza. Per lui è stato come un figlio che non ha mai avuto. I funerali saranno celebrati domenica alle 9,30 nella chiesa madre.

Antonietta Nicodemo

Medaglia d'oro al Valor civile per Massimo Impieri

Soldi, assegni e polizze false Una denuncia a Sala Consilina

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.