Contenuto Principale

Sapri, Franco Guzzo apre la nuova stagione del Teatro Ferrari. Lunedì il debutto.

 

" Quasi 60...ma non li dimostra ". E' il titolo del nuovo spettacolo di Franco Guzzo con cui il cabarettista salernitano aprirà la nuova stagione teatrale al Ferrari di Sapri. Appuntamento lunedì 30 dicembre alle ore 21,00. 

 

 

Scuola, scattano le iscrizioni on-line. C'è tempo fino al 31 gennaio.

Al via le iscrizioni all ‘anno scolastico 2020 – 2021. Sul sito Iscrizioni on line del Miur sono state pubblicate tutte le indicazioni.  Interessano gli studenti che devono accedere alle prime classi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Le iscrizioni on line sono obbligatorie per le scuole statali e facoltative per le scuole paritarie; riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle 11 regioni che hanno aderito alla procedura, è il caso della  Calabria. Le iscrizioni sono possibili fino alle ore 20 del prossimo 31 gennaio. In provincia di Salerno si prevede un ulteriore calo di iscritti. Si perderanno almeno 2 mila studenti .  Questo vuol dire riduzione di posti per docenti e personale tecnico ausiliario. A risentirne di più saranno gli istituti superiori,  meno 1.043, a seguire  le primarie 700, le medie 300 ed infine  l’infanzia con 294 iscritti in meno rispetto all’anno scolastico in corso. E’ questo l’effetto delle emigrazione giovanile e delle culle vuote.
 

Scuola, scattano le iscrizioni per l'anno 2020-2021. C'è tempo fino al 31 gennaio.

Al via le iscrizioni all ‘anno scolastico 2020 – 2021. Sul sito Iscrizioni on line del Miur sono state pubblicate tutte le indicazioni.  Interessano gli studenti che devono accedere alle prime classi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Le iscrizioni on line sono obbligatorie per le scuole statali e facoltative per le scuole paritarie; riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle 11 regioni che hanno aderito alla procedura, è il caso della  Calabria. Le iscrizioni sono possibili fino alle ore 20 del prossimo 31 gennaio. In provincia di Salerno si prevede un ulteriore calo di iscritti. Si perderanno almeno 2 mila studenti .  Questo vuol dire riduzione di posti per docenti e personale tecnico ausiliario. A risentirne di più saranno gli istituti superiori,  meno 1.043, a seguire  le primarie 700, le medie 300 ed infine  l’infanzia con 294 iscritti in meno rispetto all’anno scolastico in corso. E’ questo l’effetto delle emigrazione giovanile e delle culle vuote.
 

La Gioia del Presepe. Torre Orsaia sale sul podio. I vincitori della 24 esima edizione.

Il presepe degli alunni delle scuole primarie di Torre Orsaia si è aggiudicato il primo posto della 24 esima edizione del concorso di 105 tv “ La Gioia del Presepe “ . Sotto la guida dei docenti e con l’aiuto dei genitori hanno allestito la loro natività presso lo storico lavatoio del paese . Lo hanno realizzato vicino all’acqua per sottolineare la sua importanza per l’umanità ed evidenziare il valore attribuitogli dai Cristinbai : acqua fonte di vita- acqua purificatrice. I personaggi sono stati preparai con lenzuoli bianchi precedentemente impregnati nell’acqua in cui è stato sciolto del gesso in polvere e poi adagiati su uno scheletro composto da bottiglie di plastica. Il secondo posto è andato al presepe vivente degli alunni di Centola “  perché – si legge nella motivazione della giuria – rimanda alla storia ricordandoci il primo presepio, quello di San Francesco” . Gli alunni hanno rappresentato le scene salienti nella piazza dell’affascinante borgo.  A Roccagloriosa è andato il terzo posto per aver raccontato il messaggio del presepio attraverso fatti dell’attualità . A Trecchina è andato il premio speciale della giuria per la originale creazione dei personaggi “ che evidenziano una creatività funzionale al ruolo interpretato . Il premio di 105 tv è stato assegnato all’opera degli alunni di Moio della Civitella. Anche quest’ anno la giuria è stata presieduta da Germano Torresi, presidente dell’associazione Amici del Presepe di Padula che ancora una volta ha avuto grosse difficoltà a scegliere i lavori da premiare: “ tutti – dice – avevano una loro peculiarità e originalità e avrebbero meritato di vincere” .  105 Tv nel ringraziare le scuole primarie che anche quest’ anno hanno partecipato al concorso televisivo , da appuntamento con “ La Gioia del Presepe “ al Natale 2020.   

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.