Contenuto Principale

Maratea, lite in giunta. Finiscono in ospedale Sindaco e assessore.

 

LITIGANO IN GIUNTA: IN OSPEDALE SINDACO E ASSESSORAGiunt

 

a infuocata a Maratea. Finiscono in ospedale Sindaco e assessore. Difficile stabilire cosa sia accaduto esattamente in Municipio. Di certo è che è stato necessario l’intervento dei Carabinieri a cui spetta il compito di ricostruire i fatti. Il primo cittadino Daniele Stoppelli è rimasto ferito ad un dito che gli è stato immobilizzato. Mentre sul colle dell’assessore Francesca Crusco sono visibili dei lividi. Intanto il Sindaco ha firmato il provvedo con cui revoca dalla Giunta oltre a Crusco anche l’assessore Biagio Glosa. Sotto accusa, tra le altre cose, alcuni post in cui avrebbero denigrato l’operato di Stoppelli. << Del tutto estranea alla dialettica politico – amministrativa sono stati gli episodi posti in essere – si legge sulla pagina fb del Comune - da alcuni amministratori rispetto alle decisioni del Sindaco che feriscono profondamento la nostra comunità>>. Al posto dei due assessori rimossi dall’incarico sono stati nominati i consiglieri Paolina Michela Piscitelli e Renato Accardi.

 

antonietta nicodemo

Covid nel Basso Cilento. Misure restrittive a Caselle e Ispani.

 

 

 

 

 Covid-19, dopo la malattia siamo protetti contro il virus? - Il Sole 24 ORE

 

Corrono i contagi  e alcuni Comuni decidono di chiudere anche parchi e aree pubbliche. Una decisione sofferta ma anche necessaria visto che la chiusura delle scuole non è stata avvertita dai più come un monito ma come un castigo facendo riversare spesso bambini e ragazzini, ma anche adulti nelle aree verdi e aperte a tutti dei Comuni. Il sindaco di Ispani proprio ieri ha emanato un’ordinanza con cui vieta di utilizzare le aree gioco pubbliche  e chiude i parchi comunali e le aree verdi. Una decisione maturata visto il peggioramento generale della situazione  e in particolare un nuovo focolaio scoperto proprio in questo Comune dove i casi positivi sono saliti a 8, tutti collegati tra loro e tra le quarantene c’è anche quella di un minore. Di qui la necessità di evitare ulteriori diffusioni di contagio tra chi frequenta le aree di svago aperte al pubblico. La stessa decisione è stata assunta anche dal sindaco di Caselle in Pittari che già sulla nostra emittente aveva criticato il generale rilassamento a cui si stava assistendo e che ora di fronte  all’evolversi dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus che ha dimostrato maggiori capacità di diffusione in questa fase ha ordinato fino al prossimo 30 marzo il divieto la chiusura al pubblico di tutti i parchi giochi e il divieto di assembramento in tutti gli spazi e le aree pubbliche. Il Golfo di Policastro insomma che in questa fase non fa registrare i numeri importanti dei territori limitrofi ma che è circondato di Comuni dove i contagi sono in crescita cerca per quanto possibile di prevenire una nuova ondata, provando a ridurre le occasioni di incontro e di contatto vista l’impossibilità di controllare possibili assembramenti.  Non è escluso che il loro esempio verrà presto seguito da altri Comuni visto che negli ultimi tempi sono diverse le lamentele circa la presenza consistente di persone nelle aree pubbliche.

 

 

Sala Consilina, edilizia scolastica. A giugno aprono due nuovi cantieri.

 

 Ritorno in classe, 320 milioni per l'edilizia scolastica. Riparto delle  somme scuola per scuola. Decreto [PDF] - Orizzonte Scuola Notizie

 

 

Appaltati i lavori per la costruzione di una scuola nuova di zecca per gli alunni del plesso di Sant ‘Antonio di Sala Consilina. Ad aggiudicarsi le opere è stata l’impresa locale Edil Sud. Il progetto del comune prevede l’abbattimento e la ricostruzione del plesso.  L’intervento dovrà avvenire nel giro di un anno. Il cantiere sarà aperto appena dopo la fine dell’anno scolastico in corso. E quindi tra giugno e luglio. L’edificio in questione accoglie infanzia e primaria. Per ragioni covid le materne sono già collocate presso altre strutture, ed esattamente nei locali sottostanti la chiesa di Sant’Anna. Le primarie, invece, durante il periodo dei lavori, saranno accolte dall’edificio dell’ex scuola primaria Fonti, dove oggi ha sede l’Usca ,che chiaramente sarà trasferita presso altri locali. Se tutto andrà secondo le previsioni gli alunni di Sant’Antonio potranno fare ingresso nel nuovo e sicuro edificio scolastico con l’avvio dell’anno scolastico 2022-2023.  Il Comune di Sala Consilina ha proceduto all’appalto anche dei lavori da 3 milioni e 200 mila euro per l’adeguamento antisismico dell’edificio che  accoglie   il liceo e la scuola secondaria di primo grado. Anche in questo caso il cantiere aprirà a giugno. Tutti interventi attesi da tempo che andranno a migliorare e rendere sicuro il patrimonio scolastico salese.

 

Vibonati, tutela dell'ambiente. Cercasi volontari per il Parco Marinella e le giornate ecologiche.

 

 

 Il mare d'inverno”, oggi a Villammare raccolti 40 sacchi di immondizia

 

 

Si ritrovano ogni giovedì al Parco Marinella di Villammare. Sono i volontari dell’omonima associazione da anni impegnata in progetti per la valorizzazione di questo polmone verde affacciato sulla costa del Golfo di Policastro. Le loro braccia contribuiscono anche al recupero e al mantenimento di altri siti preziosi del patrimonio naturale del basso salernitano, come ad esempio il percorso a mezzacosta apprezzami l’asino nel comune di Sapri. Tanti anche i progetti che condividono con le scuole, è il caso della festa dell’albero. In questo momento in stand by a causa dell’emergenza covid. L’associazione, però, ha bisogno di rinnovarsi e di potenziare il suo gruppo di volontari, per questo motivo invita chiunque ha voglia di lavorare per la natura di iscriversi all’associazione. E gli stessi appassionati sono invitati fin d’ora a partecipare alle due giornate ecologiche organizzate nel comune di Vibonati per le prossime due domeniche ,  che coinvolgeranno più associazioni locali.  Il primo appuntamento è fissato peril 7 marzo alle 8,30 presso la cappella di Santa Lucia a Vibonati capoluogo  per la pulizia della pineta. L’altro appuntamento è per domenica 14 marzo    a Villammare sempre alle 8,30 davanti la chiesa Maria Santissima di Portosalvo per la pulizia della spiaggia. << A queste giornate ecologiche – spiegano i promotori - ne seguiranno altre. Avranno l’obiettivo di piantare il seme della collaborazione per il bene comune e per lasciare in eredità alle generazioni future un paesaggio amato e protetto>>

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.