Contenuto Principale

Diano-Alburni, messa in sicurezza della statale 19. Partono i lavori da un milione di euro.

 

 Polla (SA): incidente stradale sulla Strada Statale 19. Due donne finiscono  all'ospedale. - Italia2Tv

 

Dopo anni di attese e di sollecitazioni apre il cantiere per la messa in sicurezza della strada statale 19, nel tratto compreso tra gli Alburni e il Vallo di Diano. L’Anas nella giornata di oggi ha consegnato i lavori all’impresa Lombardi Costruzioni di Vallo della Lucania che si è aggiudicata l’opera per un importo complessivo di 1,1 milione di euro. Il progetto prevede il rifacimento della pavimentazione e della segnaletica orizzontale nei territori comunali di Serre, Sicignano degli Alburni, petina, pertosa e Polla. I lavori consentiranno di incrementare gli standard di sicurezza e percorribilità della trafficata arteria viaria . L’intervento prenderà concreto avvio sulla strada a partire dalla prossima settimana. Per consentire l’esecuzione delle opere sarà istituito il senso unico alternato, in tratti saltuari, in funzione dell’avanzamento dei lavori. Secondo il contratto sottoscritto tra Anas e impresa  Lombardi i lavori di manutenzione dovranno essere ultimati nel giro di 60 giorni. << E’ una bella notizia per l’intero comprensorio – dichiara il sindaco di Polla Massimo Loviso – perché la tratta in questione della statale 19 presenta alcuni punti pericolosi per gli automobilisti >>.

 

 

 

Salerno, depurazione in provincia. Il punto del presidente Michele Strianese.

 

 

 
 
 
 
 
 

 

 

 

34 PROGETTI DI RISANAMENTO AMBIENTALE PER UN IMPORTO DI 89 MILIONI DI EURO. IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI SALERNO RIPERCORRE LO SFORZO ISTITUZIONALE SU DEPURAZIONE E FOGNATURE. ON LINE IL SITO CHE INFORMA IL CITTADINO SULL’ATTUAZIONE DEL PROGETTO

 

 

Turismo nel Golfo. Presentata l'analisi delle recensioni a firma degli studenti del Da Vinci.

 

 

La bellezza del paesaggio marino e l’accoglienza familiare  che offrono le strutture ricettive sono le caratteristiche che più di altre spingono i visitatori a preferire una vacanza nel Golfo di Policastro. I dato viene fuori dalla ricerca condotta dagli studenti dell’indirizzo turistico dell’ istituto Leonardo da Vinci.

La analisi delle recensioni è un lavoro figlio di progetto del Rotary club Sapri Golfo di Policastro che punta proprio a qualificare e migliorare la qualità della accoglienza e dei servizi al turista. “ Un percorso quello intrapreso con l’istituto di Sapri  –ha detto il presidente del Rotary Enzo Carelli – destinato ad andare avanti nell’interesse anche del futuro dei nostri giovani “ . Lo studio degli studenti è stato illustrato con un incontro a cui hanno preso parte tra gli altri : il vice presidente del Parco del Cilento Cono D’Elia, Michele Buonomo del direttivo nazionale di Legambiente, il professor Pasquale Persico, il sindaco di san Giovanni a Piro Ferdinando Palazzo e il Sindaco di Sapri Antonio Gentile che ha sottolineato  l’importanza per la citta di Sapri di accogliere nella sua offerta formativa un indirizzo turistico

 

 

Sapri, ospedale a rischio chiusura. Il sindaco di Caselle lancia l'allarme e chiede la convocazione della conferenza dei sindaci.

 

 Sapri, &quot; cardiologia a rischio chiusura &quot;. L&#39;opposizione : &quot; Intervenga il  sindaco. Subito i rinforzi &quot; . - 105 Tv

 

<< L’ospedale prima o poi, per la cronica carenza di personale, in particolare in cardiologia, rischierà, non più il ridimensionamento , ma addirittura la chiusura >>. Il sindaco di Caselle in Pittari Giampiero Nuzzo rompe il silenzio dal fronte degli amministratori comunali del distretto sanitario Sapri – Camerota. Fino ad oggi nessuno dei sindaci si è fatto avanti per ribattere alle critiche sollevate negli ultimi tempi dai sindacati e dal gruppo di minoranza del comune di Sapri rispetto alla possibile chiusura del reparto di cardiologia. Un servizio che dispone di soli tre medici che, nonostante la loro disponibilità,  non riescono a garantire le attività sulle 24 ore e per l’intera settimana.  Nuzzo teme il peggio per il presidio saprese : << Quanto sta accadendo sul nostro ospedale sta passando inosservato nonostante la gravità del problema>>, poi rincara la dose << tutti sanno e tacciono>>. Il reparto di cardiologia, in particolare, è in agonia .  Nonostante le richieste avanzate costantemente dal direttore sanitario Rocco Calabrese per il potenziamento del personale in servizio, l’Asl non l’ha incluso nemmeno nell’avviso per l’assegnazione degli incarichi del secondo quadrimestre. << Un ulteriore umiliazione per la nostra città >>, dice il capogruppo della minoranza Giuseppe del Medico . << E’  necessario – precisa Nuzzo -  la convocazione di un tavolo di confronto tra sindaci, rappresentanti sindacali e associazioni di categorie per discutere del futuro e di quale prospettiva di sviluppo vogliamo per il nostro territorio, avanzando proposte concrete e condivise>>. Una richiesta che il primo cittadino di Caselle avanza anche alla luce di quanto accaduto per il nuovo tracciato dell’alta velocità. << Anche in questo caso, come per l’ospedale, tutti sapevano fin dall’inizio come sarebbe andata a finire e nessuno ha fatto nulla per evitarlo. Che l’AV sarebbe passato per il Vallo di Diano e che avrebbe proseguito per la Calabria era cosa nota >>. 

Antonietta Nicodemo 

 

 

AGGIORNAMENTI : 

 

IL SINDACO DI CASELLE IN PITTARTI GIAMPIERONUZZO NELLA GIORNATA DI OGGI HA CHIESTO LA CONVOCAZIONE DEL CONFERENZA DEI SINDACI DEL DISTRETTO SANITARIO SAPRI - CAMEROTA PER DISCUTERE DEL FUTURO DELL' OSPEDALE DI SAPRI .

 

 

 

 

ecco l'intervista del sindaco Nuzzo del Tg del 12 gennaio 2021 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.