Contenuto Principale

EDILIZIA SANITARIA, L'OSPEDALE DI SAPRI E' FUORI. LE REAZIONI DI COMUNE E CITTADINANZATTIVA.

Risultati immagini per OSPEDALE SAPRI

A Sapri le reazioni, dopo l’esclusione dell’ospedale dalla programmazione dei fondi per gli interventi di edilizia sanitaria in questo triennio, si concentrano tutte sul progetto relativo alla ristrutturazione del piano terra dell’ospedale a cui aveva fatto cenno ieri il componente della Assemblea nazionale di Cittadinanzattiva Mario Fortunato. “Negli anni precedenti non è stato presentato alcun progetto – ha detto l’assessore alla sanità di Sapri Maria Teresa Falce - Noi andiamo avanti con il programma per la ristrutturazione del nostro ospedale. Stiamo lavorando per il nostro presidio, poi vedremo.”. Anche il coordinatore della Assemblea saprese di Cittadinanzattiva Vincenzo Lovisi dichiara: “Sembra che il progetto non sia stato presentato o sia stato presentato in ritardo”. Il riferimento è a quanto affermato da Mario Fortunato alla nostra emittente quando aveva ripercorso il lungo lavoro compiuto in questi anni che aveva portato il Tribunale del Malato a scoprire l’esistenza di 5 milioni di euro di fondi dell’art. 20 destinati all’ospedale di Sapri e a sollecitare,  con amministratori e sindacati, i vari Manager sanitari succedutisi per vederli finalmente stanziati in opere concrete. Il progetto secondo chi ha partecipato a quella stagione di pressing c’era. Era a firma dell’architetto Pilerci . “Non dovevamo certo presentarlo noi di Cittadinanzattiva- dice oggi Mario Fortunato- Ci avevano assicurato che lo avrebbero fatto. Se questo non è accaduto, è grave. A qualsiasi livello questo si sia verificato. Dovranno risponderne dinanzi ai cittadini. Come membro nazionale di Cittadinanzattiva sono profondamente rammaricato. Non mi interessa il solito scaricabarile. Abbiamo bisogno di fatti. Il dato è certo ed è solo uno. Non abbiamo avuto nulla. A livello regionale non siamo tra le priorità”. 

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.