Contenuto Principale

SAPRI, "PIANO DI ZONA BLOCCATO". LA DENUNCIA DELLO SPI CGIL.

Risultati immagini per GERARDO TRIANI

Il Piano di Zona S9 con Comune capofila Sapri è fermo. Tutto è bloccato.”. A denunciarlo è lo Spi Cgil con il segretario Gerardo Triani che chiede interventi immediati nel Golfo di Policastro visti i numerosi e impellenti bisogni sociali di nuovo senza risposta. “Non si è ancora determinato il piano da intraprendere per dare aiuto alle famiglie in difficoltà – fa sapere in una nota stampa Triani- Invitiamo la responsabile del piano di zona ad attivarsi immediatamente per il prosieguo della attività sociale interrotta in maniera proditoria,invitiamo inoltre l'assessore al ramo ad intervenire anch'egli allo scopo di rimuovere gli ostacoli che si sovrappongono all'attuazione di quanto previsto dalle vigenti leggi in materia assistenziale. Decorso un ragionevole tempo tecnico senza risoluzione alcuna, lo Spi Cgil intraprenderà le opportune azioni a difesa dei cittadini bisognosi.” Sono infatti diverse le segnalazioni arrivate a questo sindacato da parte di persone del posto che non sanno quando torneranno ad usufruire di servizi per loro essenziali. Al momento non sono stati ancora emanati i bandi per la selezione dei professionisti dell’Ufficio di Piano, dopo la revoca di quelli avviati dal precedente coordinamento e per cui erano arrivate già alcune candidature. Non risultano ancora neppure i bandi per i servizi , ad esempio l’assistenza dei disabili a scuola e l’assistenza domiciliare agli anziani , servizi tra i più richiesti sul territorio, tanto che l’impossibilità di dare risposte a queste esigenze sta facendo registrare diversi disagi, alcuni raccontati anche dalla nostra emittente. “E’ assurdo che sia tutto fermo – prosegue Triani- il sindaco del Comune capofila e l’assessore alle politiche sociali di Sapri devono fare qualcosa, devono dare delle risposte ai cittadini. Altrimenti ci attiveremo in tutte le sedi competenti.” La denuncia dello Spi Cgil è l’ennesimo scossone che sconvolge il settore dei servizi sociali territoriali dopo la notizia emersa nel corso del consiglio comunale di Sapri lo scorso 27 settembre e relativa allo spostamento di parte dei fondi per i disabili sulle manifestazioni estive.

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.