Contenuto Principale

Sala, Team Controlli. Approvata proposta della minoranza. Chiesto nuovo incontro alla presenza di Regione, Provincia e Agenzia delle Entrate.

Risultato immagini per team, controlli sala

Il gruppo di minoranza di Sala Consilina non demorde sul Team Controlli.  Nel corso dell’ultimo consiglio comunale, tenutosi il 20 febbraio, ha avanzato la proposta di deliberazione che prevede di chiedere un incontro urgentissimo, con la partecipazione di Sindaco, vertici dell’Agenzia delle Entrate, Presidenti della Regione Campania e della Provincia e relativi consiglieri di riferimento, al fine di sollecitare ed ottenere nel più breve tempo il ripristino dell’attività dell’Ufficio Team Controlli di Sala Consilina. Nella proposta si prevede di chiedere anche la razionalizzazione del funzionamento dell’ufficio, anche con l’impiego, in applicazione da altra sede, dell’unità mancante presso la sede salese; l’apertura di uno sportello almeno ogni quindici giorni; di impegnarsi, in altra seduta da tenersi in tempi brevi,  per la difesa del Tribunale di Sala Consilina e di disporre affinché la deliberazione venga immediatamente trasmessa agli enti sovracomunali e a tutti i Comuni del Comprensorio per l’adozione di un atto consiliare analogo anche in seduta monotematica. La proposta è stata approvata anche con il voto della maggioranza, dopo che il sindaco Cavallone ha presentato due emendamenti: uno che sostanzialmente punta a premettere che l’incontro con i rappresentati regionali e dell’Agenzia delle Entrate  già ha avuto luogo con le risultanze ben note, e l’altro che chiede che anche un membro della minoranza prenda parte alle prossime riunioni sul tema. “Non ci siamo opposti a queste modifiche- ha detto il capogruppo Domenico Cartolano - è nostra intenzione collaborare affinché si arrivi ad una conclusione positiva della vicenda, nell’interesse di Sala Consilina e dell’intero comprensorio. Tutto  questo deve essere posto in atto affinché la chiusura del Team Controlli non rappresenti l’anticamera della chiusura definitiva dell’agenzia territoriale”. Il gruppo Salesi, nella stessa seduta del consiglio consiliare in cui era prevista l’approvazione del regolamento relativo alle misure di contrasto dell'evasione dei tributi locali, ha chiesto e ottenuto il rinvio dell’argomento per consentire un adeguata pubblicità delle norme presso le categorie interessate. “Abbiamo chiesto il rinvio – ha spiegato Cartolano- invitando l’amministrazione a porre in essere tutte le misure atte ad informare adeguatamente la cittadinanza sulle conseguenze derivanti da tale regolamento e a ricercare insieme con i commercianti salesi adeguate forme di sostegno che consentano di poter saldare eventuali debiti relativi ai tributi locali”.

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.