Contenuto Principale

Asl, nuovi specialisti per ospedali e distretti. Zero a Sapri.

 

 Risultati immagini per ospedale sapri

 

 

 

Nuovi specialisti per ospedali e distretti in arrivo anche a sud di Salerno, ma non a Sapri. L’Asl ha pubblicato anche quest’anno l’avviso per l’affidamento degli incarichi relativo al primo trimestre 2019, individuando il fabbisogno e le scelte operate per ogni struttura sanitaria che nel salernitano necessita di organico e di prestazioni. Si tratta di una  70ina incarichi distribuiti sul territorio, quasi 40 per gli ospedali, e circa 30 per i distretti sanitari. A restare a bocca asciutta sono proprio l’ospedale  di Sapri e il Distretto Sapri-Camerota che continuano a vedersi relegati in un ruolo marginale senza che gli vengano riconosciuti e soprattutto risolti i bisogni di personale. Andando a guardare nel dettaglio  buone nuove arrivano per gli ospedali di Polla e Vallo. Al Luigi Curto sono stati avviati i colloqui per l’assunzione  a tempo determinato di 3 mesi di due cardiologi a 38ore settimanali, per sei mesi di due specialisti di Chirurgia generale in grado di assicurare attività di endoscopia chirurgica e per tre mesi  di un otorinolaringoiatra e di un pediatra. Al San Luca invece verrà aasegnato uno psichiatra per la durata di sei mesi . Ben 4 i medici in arrivo invece per l’Ospedale di Oliveto Citra, 6 ad Eboli e 2 a Roccadaspide. Per ciò che riguarda i Distretti , quello di Sala Consilina,  vedrà arrivare  1 cardiologo a sei ore settimanali al Poliambulatorio di Teggiano,un altro a 5 ore  presso il poliambulatorio di Sant’Arsenio, 2 neurospichiatri infantili  per il materno Infantile di Sala e  1 oculista per il poliambulatorio di Sant’Arsenio. Il Distretto di Vallo invece  riceverà un otorino  per i poliambulatori di Agropoli e Santa Maria di Castellabate e un radiologo  per il poliambulatorio vallese, mentre la Salute Mentale di Vallo  potrà contare su un nuovo psichiatra per sei mesi. Niente da fare anche in quest’occasione per Ospedale e Distretto di Sapri che dovranno aspettare il prossimo turno. A fine aprile si svolgeranno i colloqui con i professionisti che dovranno ricoprire gli incarichi e poi verrà stilata la graduatoria da cui attingere.

 daria scarpitta 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.