Contenuto Principale

Polla, servizio psichiatrico. Attivato il day hospital per le emergenze.

 

 

 

“ E’ una conquista di civiltà. Una risposta riguardosa alle esigenze di persone deboli che hanno difficoltà anche a manifestarle” in questo modo il direttore sanitario Luigi Mandia commenta l’attivazione del one day night hospital psichiatrico presso l’ospedale di Polla. “ Un servizio – dice – che rivendicavano da due anni e finalmente è a disposizione del territorio. Non era più possibile costringere i pazienti che ruotano attorno a questo presidio ad emigrare in strutture più lontane”. Il servizio è operativo da mercoledì scorso ed è stato attivato in un’area al pianterreno attigua al pronto soccorso. Dispone di quattro posti letto. Saranno a disposizione delle emergenze. I pazienti una volta stabilizzati saranno dimessi o se necessario ricoverati in strutture psichiatriche dell’Asl salernitana attrezzate per la lungodegenza. La loro permanenza nell’ospedale di Polla potrà avere una durata massima di 24 ore. Era da due anni che i vertici sanitari del Curto, i sindacati e le istituzioni locali sollecitavano l’attivazione dell’importante servizio.  Il lungo iter burocratico è terminato all’inizio di quest’anno con l’autorizzazione ad aprire del dipartimento di salute mentale dell’Asl. Nel vallo di diano, purtroppo, sono diverse le persone affette da patologie psichiatriche e periodicamente necessitano di trattamenti speciali per riportare in equilibrio il loro stato psichico. “ I quattro posti letto a disposizione – precisa Mandia – sono comunque sufficienti per gestire le emergenze “.

 

antonietta nicodemo 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.