Contenuto Principale

FRECCIAROSSA VERSO LA RICONFERMA. ANCHE PISCIOTTA VUOLE LA FERMATA. IL PARCO CHIEDE L'ESTENSIONE DEL SERVIZIO AL VENERDI'.

Risultati immagini per FRECCIAROSSA

Il Frecciarossa d’estate tornerà a fare tappa a sud di Salerno. Ad affermarlo ieri in articolo pubblicato sul sito ferrovie.info è stato Paolo Locatelli, responsabile vendite trade e corporate Nord Italia di Trenitalia, che ha anticipato le strategie del gruppo per l’estate 2018 .“L’offerta estiva - si legge nel pezzo-vedrà anche il ritorno, nei weekend, dei Frecciarossaper Sapri, in modo da collegare i prodotti balneari in Campania e replicare il successo che abbiamo avuto l'anno scorso”.E’ questo la prima parola sulla questione, dopo mesi di silenzio, che fa ben sperare per il ripristino del servizio almeno per il periodo estivo. Ma intanto, sul territorio è già partita la guerra di campanili per ottenere la quarta fermata del Frecciarossa. Dopo Camerota e Centola che avevano chiesto al Parco del Cilento di farsi portavoce presso la Regione Campania per l’istituzione di un’ulteriore fermata del treno veloce nella stazione che serve i due Comuni balneari, ora anche Pisciotta fa un passo in avanti. Con una nota inviata a Trenitalia, al governatore De Luca e al Presidente del Parco Pellegrino , il sindaco Ettore Liguori chiede lo stesso per la propria stazione. In realtà la sua è una risposta alla proposta dei Comuni vicini che definisce irragionevole e non condivisa con il territorio . “Se di quarta fermata si deve parlare- dice- questa spetta a Pisciotta, che è una stazione storicamente nata proprio per servire anche i Comuni di Centola e Camerota. Non a caso è stata posizionata più vicino a loro che a noi. E infatti le persone da quei Comuni vengono qui a prendere il treno. La nostra stazione si affaccia sulla Baia di Palinuro a differenza di quella di Centola che è una stazione chiaramente secondaria. Non capiamo il senso dell’iniziativa dei due Comuni vicini a meno che non sia quello di fare distinzione tra territori. Se deve essere un’azione comune a più Enti la scelta più giusta è la stazione di Pisciotta. Chiediamo che si tenga conto di questi dati che sono reali e mi auguro in un ravvedimento dei due Comuni amici”. Intanto, proprio il Parco del Cilento nelle scorse settimane ha inviato una nota formale agli enti competenti in cui sottolinea l’importanza del servizio. “Abbiamo chiesto che venga riattivato ed esteso anche al venerdì- ha detto il Presidente Pellegrino che sulle fermate non si pronuncia . “ Questa è una decisione che non spetta al Parco, ma alla Regione”.

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.