Contenuto Principale

SAPRI, TASSA DI SOGGIORNO VERSO IL RINCARO. FEDERALBERGHI CONTRO.

 

 Risultati immagini per FEDERALBERGHI SALERNO

 

 

 

Il Comune di Sapri mette mano alle regole per l’applicazione della tassa di soggiorno. La squadra di governo ha comunicato agli operatore del settore della volontà di modificare le disposizioni in vigore. Tra le novità previste : l’ampliamento del periodo di attuazione e l’aumento dei giorni di soggiorno su cui far gravare la tassa. Fino allo scorso anno la tassa veniva applicata soltanto nel periodo compreso tra il primo luglio e il 31 agosto. La tariffa ammontava ad un euro fino a massimo di cinque giorni di soggiorno esecutivi.  L’amministrazione comunale invece ha rivisto il regolamento prevedendo la sua applicazione per l’intero anno e il pagamento fino ad un massimo di dieci giorni di soggiorno . Per i titolari di alcune strutture ricettive le modifiche pensate dalla giunta Gentile potrebbero essere penalizzanti per le strutture alberghiere di Sapri costrette nei periodi di bassa stagione a fare i conti con la scarsa presenza di turisti. A contestare il nuovo indirizzo per la tassa di soggiorno è anche la Federalberghi della Provincia di Salerno. La questione verrà discussa in  consiglio comunale nella seduta di lunedì prossimo. L’ assemblea e’ stata convocata per le 16.  

ANTONIETTA NICODEMO 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.