Contenuto Principale

Sassano, inaugurato il bocciodromo comunale. Sarà Centro Tecnico Territoriale.

 Risultati immagini per bocciodromo sassano

Inaugurato a Sassano il bocciodromo comunale. Il taglio del nastro, affidato al sindaco Tommaso Pellegrino, è avvenuto alla presenza, tra gli altri, di Francesco Del Vecchio della Federazione Italiana di Bocce, Antonio Barbato , presidente del Comitato Regionale della Fib e Angelo Di Gioia, Presidente dell’Associazione Bocciofila Valdianese, che ha spinto per ottenere questo luogo dove praticare tale sport . Il bocciodromo è stato realizzato nel giro di pochi mesi alla frazione Silla ed è dotato  di un parcheggio che potrà essere utile anche a chi frequenta la Villa Comunale. L’opera  riconosce l’importanza di uno sport molto seguito  nel piccolo paese del Vallo di Diano. “Abbiamo riqualificato un’area di Sassano - ha detto il sindaco -  rendendola più fruibile ai cittadini e abbiamo fatto omaggio a quanti non ci sono più ma con passione ci hanno trasmesso l’amore per le bocce .” Il bocciodromo è stato salutato anche come luogo di aggregazione per la comunità dalla Bocciofila locale che, in collaborazione con il Comune, ha premiato nel corso della giornata alcuni migranti ospitati nelle strutture d’accoglienza del Vallo di Diano e protagonisti di un progetto di integrazione.  La presenza della Fib ha dato ulteriore valore alla struttura che è stata riconosciuta come Centro tecnico Territoriale.

 

Da Policastro agli States. La storia di Giancarlo La Camera, neurobiologo alla Stony Brook University di New York.

Giancarlo La Camera

Le nostre aspettative influenzano le percezioni e le rendono più veloci. Questa apparentemente semplice acquisizione, che però ha un grande impatto sulle teorie esistenti relative all’elaborazione sensoriale, è frutto di un lungo lavoro di ricerca che vede impegnati  i neurobiologi  della Stony Brook University  di New York  con in prima linea anche uno studioso di Policastro Bussentino,  Giancarlo La Camera, attualmente Professore associato di Neurobiologia e Comportamento presso l’università statunitense. La Camera, cresciuto nella piccola cittadina a sud di Salerno,  dove risiedono tuttora i suoi genitori, si è laureato in Fisica Teorica all’Università La Sapienza di Roma e ha conseguito il dottorato in Neurobiologia all’Università di Berna che gli ha aperto la strada  ad una luminosa carriera all’estero portandolo prima all’Istituto Nazionale di Salute Mentale di Bethesda , dove ha svolto ricerche sulla base neurale delle funzioni cognitive, e poi, dal 2011, alla Stony Brook . Qui l’incontro con il professore bresciano Alfredo  Fontanini, che, avendo bisogno di individuare quale tipo di rete neurale  fosse alla base dei processi da lui esaminati,  lo ha cooptato nei suoi studi sul gusto. La Camera si occupa di individuare le basi neurali dei processi sensoriali e cognitivi e con Fontanini si è soffermato ora sull’elaborazione del gusto e il modo in cui questo è influenzato dalle aspettative. Le acquisizioni raggiunte in questo campo, e finite anche su magazine scientifici, potrebbero arrivare a spiegare altri importanti processi  cognitivi come l'attenzione e l'apprendimento, riuscendo a svelare qualcosa in più sulla complessità del cervello umano e sui processi decisionali. La storia di Giancarlo la Camera, motivo di lustro per Policastro Bussentino, torna a puntare i riflettori sulle menti eccellenti che pure  da questi piccoli luoghi riescono a sbocciare e che l’Italia non riesce a trattenere e tutelare per se stessa e il suo futuro.

Daria Scarpitta

Turismo, bilancio di Pasqua. Strutture al lavoro nel Cilento. 2380 visitatori alla Certosa di Padula.

Risultati immagini per ponte di pasqua cilento

Viaggia a gonfie vele il turismo nel Cilento in questo primo banco di prova. Nell’area Nord del territorio fino al primo maggio è previsto un certo movimento, con le strutture aperte al completo  e con i turisti pronti a non fermarsi neppure dinanzi alle previsioni meteo sfavorevoli  di Pasqua e Pasquetta.  “Tutte le strutture hanno lavorato e anche bene- ha detto Angerlo Coda, presidente dell’associazione Cilento Turismo- anche le zone interne in questo ponte di Pasqua hanno avuto i loro risultati grazie agli agriturismi. Si è lavorato molto sui gruppi , con un ricambio continuo visto che le medie delle prenotazioni sono state sui 2-3 giorni, con pochi picchi di 4 giorni attorno al 25 aprile. Si tratta di una buona media per il periodo.” ha concluso Coda soddisfatto.  Che le aree interne non siano state dimenticate in questo periodo lo dimostrano i numeri fatti registrare da un monumento molto amato per le gite fuori porta come la Certosa di Padula. Dal 20 al 22 aprile ha contato 2380 visitatori. In questo numero sono compresi i biglietti unici che consentono anche la visita al centro storico di Padula, al Museo Multimediale, alla Casa di Joe Petrosino e al Battistero, segno che il sistema integrato piace.  La navetta che connette i vari luoghi attrattivi di Padula in partenza alle 11.30 dalla Certosa infatti continuerà per tutti i giorni festivi. Quindi sarà possibile usufruirne anche il 25 e il 28 aprile, il 1 e il 5 maggio. Anche nel Golfo di Policastro confermate le prenotazioni nonostante  il cattivo tempo. Coppie singole nord europee, e turisti campani, per lo più famiglie, si sono fatti vedere tra Sapri e Scario.  “E’ un turismo spontaneo  che arriva seguendo le bellezze naturalistiche e il sole - ha detto Nicodemo Giudice titolare dell’Hotel Il Tirreno a Sapri- purtroppo la programmazione sul territorio resta ancora molto deludente e non fa nulla per incentivare questi arrivi”. Resta stabile il turismo delle seconde case, mentre ancora pochi sono risultati gli arrivi con il Frecciarossa nel Cilento. Il vero banco di prova per questo servizio si avrà con il ponte del 25 aprile per il quale si sono avuti più tempo e posti per prenotare.

Daria Scarpitta

Asl, nuovi specialisti per ospedali e distretti. Zero a Sapri.

 

 Risultati immagini per ospedale sapri

 

 

 

Nuovi specialisti per ospedali e distretti in arrivo anche a sud di Salerno, ma non a Sapri. L’Asl ha pubblicato anche quest’anno l’avviso per l’affidamento degli incarichi relativo al primo trimestre 2019, individuando il fabbisogno e le scelte operate per ogni struttura sanitaria che nel salernitano necessita di organico e di prestazioni. Si tratta di una  70ina incarichi distribuiti sul territorio, quasi 40 per gli ospedali, e circa 30 per i distretti sanitari. A restare a bocca asciutta sono proprio l’ospedale  di Sapri e il Distretto Sapri-Camerota che continuano a vedersi relegati in un ruolo marginale senza che gli vengano riconosciuti e soprattutto risolti i bisogni di personale. Andando a guardare nel dettaglio  buone nuove arrivano per gli ospedali di Polla e Vallo. Al Luigi Curto sono stati avviati i colloqui per l’assunzione  a tempo determinato di 3 mesi di due cardiologi a 38ore settimanali, per sei mesi di due specialisti di Chirurgia generale in grado di assicurare attività di endoscopia chirurgica e per tre mesi  di un otorinolaringoiatra e di un pediatra. Al San Luca invece verrà aasegnato uno psichiatra per la durata di sei mesi . Ben 4 i medici in arrivo invece per l’Ospedale di Oliveto Citra, 6 ad Eboli e 2 a Roccadaspide. Per ciò che riguarda i Distretti , quello di Sala Consilina,  vedrà arrivare  1 cardiologo a sei ore settimanali al Poliambulatorio di Teggiano,un altro a 5 ore  presso il poliambulatorio di Sant’Arsenio, 2 neurospichiatri infantili  per il materno Infantile di Sala e  1 oculista per il poliambulatorio di Sant’Arsenio. Il Distretto di Vallo invece  riceverà un otorino  per i poliambulatori di Agropoli e Santa Maria di Castellabate e un radiologo  per il poliambulatorio vallese, mentre la Salute Mentale di Vallo  potrà contare su un nuovo psichiatra per sei mesi. Niente da fare anche in quest’occasione per Ospedale e Distretto di Sapri che dovranno aspettare il prossimo turno. A fine aprile si svolgeranno i colloqui con i professionisti che dovranno ricoprire gli incarichi e poi verrà stilata la graduatoria da cui attingere.

 daria scarpitta 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.