Contenuto Principale

Rotatoria tra la Bussentina e la Statale delle Calabrie. Buonabitacolo promuove il protocollo d'intesa con Padula e Montesano.

Risultati immagini per rotatoria bussentina buonabitacolo

Buonabitacolo  concretizza il suo ruolo di cerniera  tra  Diano e Golfo e propone la creazione di una rotatoria che unisca la Bussentina  alla Statale delle Calabrie in modo da dare maggiore ordine al traffico  e migliorare il tratto viario che va dal Ponte Calore all’incrocio con la Statale 19. Si tratta di un’opera che dovrebbe avere luogo proprio alla fine del rellineo di Buonabitacolo, al termine del quale si uniscono i territori di tre Comuni e si accede all’Autostrada del Mediterraneo. A proporre il progetto è stato il sindaco Giancarlo Guercio. Dopo dei pregressi contatti informali con le amministrazioni interessate, ha inoltrato una missiva ai sindaci dei Comuni confinanti, quello di Padula Paolo Imparato e a quello di Montesano sulla Marcellana Giuseppe Rinaldi per chiedere formalmente la sottoscrizione di un protocollo d’intesa  in modo da poter presentare l’idea ad Anas, con  i cui dirigenti pure già ci sono stati dei primi confronti,  con voce unica e concorde. “L’intervento stradale, di contenuta entità economica- si legge nella missiva- permetterebbe di alleviare e gestire in maniera più opportuna un traffico veicolare sempre più consistente che dal vicino vincolo autostradale o dal Vallo di Diano si muove verso il golfo di Policastro. Attraverso questa iniziativa inoltre si snellirebbe il traffico intenso che si verifica ripetutamente soprattutto a ridosso dei fine settimana  e in particolare nel periodo estivo, creando notevoli disagi ai cittadini residenti nei nostri centri.”  Il primo passo dunque sarà la firma del protocollo, poi verrà inoltrata  richiesta ad Anas con relativa bozza progettuale. La priorità verrà data alla rotatoria ma nelle intenzioni c’è anche l’ampliamento del lungo  e stretto rettifilo che precede l’arrivo all’incrocio.

Daria Scarpitta

Emergenza cinghiali. A Teggiano confronto con gli esperti stimolato dall'Agl "Lamberti Sorrentino". Caputo del Criuv: "Tra un anno i risultati della sinergia con la Prefettura"

L'immagine può contenere: una o più persone

Conoscere gli ungulati per intervenire meglio sull’emergenza derivante dalla loro crescente presenza sui territori. L’associazione Giornalisti Locali Lamberti Sorrentino ha promosso l’incontro di approfondimento  presso la Santissima Pietà di Teggiano. Dopo i saluti del sindaco Di Candia e del Presidente del Parco del Cilento Pellegrino,  si è partiti  dal libro di Paolo Varuzza, dal titolo appunto “Ungulati”, per comprendere, attraverso la presentazione dell’autore, le caratteristiche specifiche di cinghiali, cervi, caprioli e analizzare i dati su presenza regionale, danni e benefici che possono apportare, ruolo di ambientalisti e cacciatori. In questo contesto il Direttore generale dell’istituto Zooprofilattico di Portici, Antonio Limone, ha sottolineato la necessità di effettuare controlli su questo tipo di animali per permettere che possano diventare un alimento sano e squisito. Una riflessione quanto mai importante alla luce della filiera che il Parco vuole attivare per trasformare i cinghiali da problema a risorsa per il territorio cilentano. Limone  ha fatto sapere che ogni anno sono oltre 13 mila i controlli operati dall’Istituto che dirige, un numero che però va ampliato affinché i cinghiali, ad esempio, diventino fattore dal valore economico.  A concludere  la giornata l’intervento  del Direttore del Criuv, il Centro regionale per l’igiene urbana, Enzo Caputo che si occupa anche della gestione delle problematiche determinate dagli animali fuori controllo. Sollecitato da un video proposto dal giornalista Antonio Sica in cui emergeva l’allarme degli agricoltori locali per i danni subiti  alle colture a causa dei cinghiali, ha  sottolineato la necessità del rispetto delle regole, richiamando le operazioni di abbattimento di capi di allevamenti clandestini avvenuti nello stesso Cilento e per cui Caputo ha ricevuto delle minacce. Ha  ammesso la difficoltà nella gestione della problematica specifica dei cinghiali ma ha concluso rassicurando  gli agricoltori presenti che si sta lavorando in sinergia con la Prefettura di Salerno. Caputo ha dato loro appuntamento tra un anno per avere i primi risultati e decidere come proseguire.

Daria Scarpitta

Sala, team controlli. Conferenza dei sindaci a Padula. Il Presidente Ritorto incontra il Direttore regionale. Allo studio il ricorso saltuario ad un funzionario di Salerno.

Risultati immagini per conferenza sindaci padula team controlli

Il team controlli potrebbe rimanere in piedi presso l’Agenzia delle Entrate di Sala Consilina attraverso la disponibilità di un funzionario dell’ufficio di Salerno a recarsi due o tre volte a settimana presso quello di Sala evitando al servizio di interrompersi. E’ questa una soluzione prospettata dal  Direttore Regionale dell’Agenzia delle Entrate  Giovanna Alessio al Presidente dell’Ordine dei Dottori commercialisti di Sala Consilina Nunzio Ritorto, che lunedì, assieme  al segretario Gennaro De Paola e ai consiglieri Gaetano Romanelli e Anna Mega, ha partecipato  all’incontro richiesto  e che poi successivamente ha comunicato questa eventualità alla conferenza dei sindaci della Comunità montana Vallo di Diano riunita a Padula proprio sulla questione. La soluzione non è stata ancora formalizzata  ma l’Ordine ci tiene a ribadire il proprio impegno  e la ritrovata unità attorno alla battaglia in corso. “Il direttore Alessio ha espresso disponibilità a venire incontro alle esigenze del territorio - ha detto ieri Ritorto - “Nei prossimi giorni dovrebbe esserci un approfondimento su questa tematica e sarà mio compito informare gli iscritti all’ordine sull’eventuale soluzione trovata”. Si accelera visto che il provvedimento di soppressione dovrebbe  diventare operativo dal prossimo 1 febbraio. Nel corso della conferenza dei sindaci, convocata dal presidente Raffaele Accetta e a cui hanno preso parte  i consiglieri provinciali Giovanni Guzzo e Roberto Celano e il presidente dell’associazione imprenditori Vallo di Diano Valentino Di Brizzi, si è deciso intanto di emanare un atto deliberativo come Comunità Montana per ribadire la necessità che l’ufficio resti stabilmente nel Diano, visto anche il ruolo riconosciuto al territorio come area pilota nella strategia delle aree interne per la lotta allo spopolamento.  Accetta ha comunicato che entro sabato convocherà con il consiglio con i sindaci del territorio e anche quelli dell’area del Tanagro. Intanto il sindaco di Sala Consilina Cavallone ha fatto sapere di aver allertato sulla vicenda sia il deputato Pd Piero De Luca che il senatore del M5Stelle Franco Castiello, i quali hanno contattato due sottosegretari. Anche il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca si è impegnato ad affrontare la questione con la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate.

Daria Scarpitta

Torre Orsaia, da oggi Liliana Segre è cittadina onoraria. La Senatrice ai giovani : " il futuro è nelle vostre mani " .

 

 

Nel giorno della memoria il Consiglio Comunale di Torre Orsaia ha approvato all’unanimità la delibera che conferisce  la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre per "l’opera di testimonianza della memoria della Shoah, di cui fu vittima, e per l’impegno per i diritti umani e per la battaglia contro l’indifferenza". Nella delibera si rende omaggio all’impegno pubblico della Senatrice a vita ,  che ha continuato in tutti questi anni pubblicamente a esaminare e scandagliare la storia e la contemporaneità promuovendo campagne per i diritti umani e per debellare il razzismo e l’antisemitismo . Il suo esempio di vita diventa, dunque, un riferimento per tutta la comunità di Torre Orsaia nel continuare a difendere la pace, la libertà e la democrazia. “ Nella nostra missione politica di amministratori – ha dichiarato il Sindaco Pietro Vicino - abbiamo il dovere di difendere i valori che sono alla base di ogni società democratica e di tenere viva la memoria di ciò che è avvenuto, per impedire che possa ripetersi”. La speciale seduta del consiglio comunale ha avuto luogo in una sala gremita di giovani, tutti studenti delle scuole del paese.  A loro era rivolto il messaggio contenuto nella lettera inviata dalla Segre in Comune, letta dal Sindaco durante la cerimonia.

 

Altri articoli...

  1. Interruzione delle trasmissioni. La programmazione di 105 Tv tornerà regolare il 17 gennaio.
  2. Sapri, mercoledì la visita di Luca Cascone. Inaugurerà il cantiere in piazza Plebiscito e terrà un sopralluogo al porto .
  3. Commercio, a Sapri con il 2020 chiudono negozi storici. Il presidente di Confesercenti: " la crisi si affronta con l'innovazione " .
  4. Stop alla plastica sulle spiagge campane dall'estate 2020. In vigore la legge regionale. Nuove norme per gli stabilimenti balneari.
  5. Maratona oratoria sulla prescrizione, Lagonegro c'è. A Pagine il Presidente della Camera Penale Bonafine e l'avvocato Giosuè Mazzocca.
  6. Il premier Conte venerdì a Vallo. Ecco il cronoprogramma. Prenderanno la parola i sindaci di Sala e Vallo.
  7. Turismo in Campania. A Salerno la prima conferenza programmatica dei distretti.
  8. Parco del Cilento, lotta agli abusi edilizi. Il direttore Gregorio: " in due anni 60 ordini di abbattimento".
  9. Sicignano-Lagonegro, sopralluogo dei 5Stelle. Catiello: "Opportunità dal Piano straordinario per il Sud". Rocco Panetta: "Unico ostacolo alla riapertura la lobby delle autolinee".
  10. Policastro, cinema chiuso da un mese. Il consigliere Tagliaferri interroga il sindaco su cambio di gestione e improvviso stop. "Quale futuro per la struttura?"
  11. Cilento, metanizzazione al palo. I sindaci sabato diffidano il Governo per i ritardi. Da risolvere anche il nodo Santa Marina per il passaggio della condotta.
  12. Sapri, riqualificazione di Piazza Plebiscito. Aggiudicata la gara. Restano le incertezze dei commercianti dell'area.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.