Contenuto Principale

Camerota, divieto di balneazione alla calanca per i lavori al depuratore. Il sindaco:" Tuffi possibili. Divieto a 200 metri dalla costa".

Risultati immagini per spiaggia calanca camerota

Ha subito destato allarme tra i residenti e i turisti affezionati alla limpidezza del mare di Marina di Camerota, il divieto di balneazione sulla spiaggia della Calanca firmato dal sindaco, dopo i rilievi mossi da Arpac. Il problema del “troppo pieno” alla condotta sottomarina tra l’isola delle Sirene e la Torre delle Vele avrebbe alterato i valori monitorati con i prelievi Arpac e spinto l’Agenzia a segnalare al Comune la necessità di chiudere alla balneazione. Il sindaco Mario Scarpitta, però, teme ripercussioni all’immagine e al turismo della sua cittadina e getta acqua sul foco. “Non bisogna fare allarmismo – ha detto – su quell’area ci sono lavori per la realizzazione del nuovo depuratore e per passare dalle vecchie alle nuove tubature  e si è verificato il “troppo pieno”. Il divieto di balneazione, però, come si vede dalle coordinate date da Arpac, è ad oltre 200 metri dalla costa, non dove la gente fa il bagno. Quindi affermare che non si possono più fare tutti alla Calanca vol dire fare male ad un territorio e all’economica del posto. Camerota ha un mare da 5 Vele, non lo dimentichiamo. E’capitato perché si stanno facendo dei lavori che sono importantissimi, ma il nostro mare è pulito e cristallino. Sulla costa non c’è alcun divieto, la questione interessa lì dove i bagnanti non arrivano”. I lavori, comunque, si prevede che termineranno venerdì. A breve, dunque la situazione dovrebbe rientrare.  Stamane il sindaco ha inviato sul posto dei sub per verificare la situazione e fatto dei prelievi in proprio per capire  la portata del fenomeno.  “Faremo sapere tutto con la massima trasparenza come sempre abbiamo fatto- ha concluso. Già domani comunque presenteremo richiesta all’Arpac per un nuovo prelievo. “ Per avere insomma i dati ufficiali che possano poi portare alla revoca del divieto di balneazione.

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.