Contenuto Principale

Calcio, Gelbison e Valdiano proiettati verso il futuro. Le nuove società eleggono il diretivo.

Risultati immagini per calcio

Il titolo di eccellenza del Valdiano è salvo. E’ stato costituito il gruppo, fatto di giovani e imprenditori, che proseguirà il cammino intrapreso dal precedente direttivo. Formare un nuova cordata disposta a scommettere sul calcio locale non è stato semplice ma il desiderio di  rivedere in campo gli azulgrana ha consentito di superare ogni ostacolo. Il rischio è stato quello di dover cedere il titolo ad altre società. L’ipotesi è stata scongiurata ora si lavora per assegnare le cariche societarie, a partire da quella del presidente e del direttore sportivo, incarico quest’ultimo che pare destinato a Paolo Vetucci. Il nuovo club ha già assunto una decisione e riguarda la denominazione dell’associazione sportiva. Dal prossimo campionato si chiamerà Vadiano 18. Buone nuove anche da Vallo della Lucania. Pure per la Gelbison è stata finalmente formata la nuova  società che dovrà prendersi cura in futuro della squadra cilentana. I vertici del club hanno indetto, per venerdì e sabato prossimi ,  una doppia assemblea ordinaria per l’elezione del presidente e del consiglio direttivo.

 

 antonietta nicodemo 

Atletica leggera. Ad Agropoli i campionati italiani juniores.

Risultati immagini per atletica leggera agropoli

 

Moto, l'Italian Challenge approda nel Cilento. Durante la tappa Paestum-Maratea sosta a Sanza per 100 bikers.

Risultati immagini per raduno moto

Sono arrivati fino alle pendici del Cervati per una sosta a Sanza i motociclisti dell’Italian Challenge, un evento di adventouring tra i più apprezzati che conduce i partecipanti a conoscere angoli belli e sconosciuti del nostro Paese. Un’iniziativa di caratura internazionale, organizzata da Mirco Urbinati e dal Moto Cub Strade Bianche in Moto, che quest’anno ha portato circa 100 bikers ad affrontare un percorso di quasi 1500 km, attraversando 9 regioni italiane in 4 giorni, alla ricerca dei luoghi non frequentati dalla massa, dove il tempo si è fermato, e di fondi stradali diversi su cui mettere alla prova le proprie moto. Partiti da Misano Adriatico e diretti a Maratea , passando per Gran Sasso e Molise, lungo strade poco battute, nell’ultima tappa del percorso, quella di questo sabato, i motociclisti sono andati alla scoperta del Cilento attraverso un itinerario storico-culturale. Per questo stamane, dopo la partenza da Paestum e prima dell’arrivo al Cristo di Maratea, una sosta è stata organizzata a Sanza per conoscerne storia, luoghi, tradizioni e gastronomia. Ospiti dell’amministrazione comunale, con l’ausilio delle associazioni locali di appassionati di motociclismo, i centauri sono stati ricevuti in piazza Cavour e accompagnati in un tour conoscitivo del centro storico per poi consumare un aperitivo in piazza. “ E’ stata una grande opportunità per il nostro borgo – ha detto l’assessore di Sanza Marianna Citera – abbiamo avuto la possibilità di entrare in un circuito internazionale di promozione turistica visto che l’evento, segnalato dalla Federazione Motociclismo , è seguito da tour operators internazionali, giornalisti e persone interessate alle bellezze naturalistiche e culturali come quelle che Sanza sa offrire”. Soddisfatti gli organizzatori che con questa iniziativa puntano a creare le occasioni per una grande avventura che sappia mostrare panorami mozzafiato e far conoscere l’Italia vera dei piccoli tesori.

Daria Scarpitta

Valdiano, futuro incerto. Vertice con il sindaco.

Risultati immagini per calcio valdiano

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.