Contenuto Principale

VIBONATI. MAGGIORANZA SOTTO ACCUSA. L'OPPOSIZIONE " PAESE IN SVENDITA"

Risultati immagini per VIBONATI BRUSCO

 

“ Basta con la svendita di immobili comunali. Iniziamo a ragionare seriamente sulle azioni da intraprendere a favore dell’economia locale” . Il gruppo di minoranza di Vibonati “ Vivi il tuo paese” con un pubblico manifesto contesta alcune azioni amministrative ritenendole incongruenti, rispetto anche alla situazione finanziaria del Comune. “ Due recenti delibere di Giunta – spiegano i Consiglieri d’opposizione – ci informano sulla stringente necessità ,di vendere il patrimonio comunale, essendo andate deserte i due precedenti bandi gare e il responsabile dell’ ufficio ai lavori pubblici viene autorizzato a ribassare il prezzo di vendita” . Questo potrà rappresentare – precisano -  un affare per qualche imprenditore e un danno per l’Ente e i cittadini” . Per la minoranza è un’operazione  che non può definirsi strategica per il futuro del paese e alla luce dei dati a sua disposizione la definisce anche inutile . L’ultimo resoconto di gestione ha registrato un avanzo di un milione di euro e il Comune sta per contrarre due mutui per i lavori da eseguire allo Stadio Mazzola. “ Un Comune indebitato – ricorda Vivi il tuo paese – non può contrarre mutui . Allora perché svendere il nostro patrimonio se ci sono soldi in cassa?”. A questo punto il gruppo di minoranza passa ad elencare una serie di azioni mancate dalla giunta del sindaco FrancoBrusco come quelle : per il recupero del centro storico e dell’edificio scolastico in via Roma. “ Esprimiamo ancora sconcerto – aggiungono – per la revoca del bando, praticamente già appaltato, per il recupero dell’ex edificio scolastico di Villammare “ . Una struttura a due passi dal lungomare finita, tra gli immobili destinati alla vendita .. Per Vivi il tuo paese Vibonati non può più sopportare una politica che punta tutto sulla svendita del suo patrimonio . “ Ora più di prima è necessaria una politica – spiegano i consiglieri di minoranza – che metta al centro della sua agenda il ripopolamento dei centri abitati, l’aumento dei residenti e il prolungamento della stagione estiva. Noi su questi temi siamo disponibili – concludono – a dare un contributo di idee perché in questo modo non si può più andare avanti “

 ANTONIETTA NICODEMO 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.