Contenuto Principale

PD SALERNITANO VERSO IL RINNOVAMENTO. CARTOLANO E LIMONGI IN PARTENZA

Risultati immagini per PD SALERNO

Fermenti in casa del Pd territoriale in vista dell’ormai prossima elezione del nuovo segretario provinciale del partito prevista per fine mese. Enzo Luciano, unico candidato, dovrebbe prendere il posto che a lungo è stato ricoperto in provincia di Salerno da Nicola Landolfi. Una situazione che potrebbe portare a vedere qualche rivolgimento anche nelle altre caselle dello scacchiere Pd. Non è un mistero ad esempio che il coordinatore del Pd del Vallo di Diano Mimmo Cartolano abbia deciso di non ripetere l’esperienza. “ Una cosa è certa: - ha detto alla nostra emittente- per i prossimi 3 anni non svolgerò più l’incarico di coordinatore. Il mio mandato è a termine ed è legato alla segreteria provinciale e a Nicola Landolfi . Quindi non appena si insedierà Luciano, parlerò con lui. Forse ci sarà anche un momento di prorogatio, normale per consentire il passaggio di consegne nella segreteria provinciale, ma poi lascerò l’incarico di coordinatore.” Ed è facile pensare che la ferma decisione di Cartolano sia legata al prossimo appuntamento elettorale a Sala Consilina. Nel 2019 infatti si voterà per il rinnovo di questa amministrazione comunale ed è probabile che l’attuale coordinatore del Pd valdianese non voglia farsi trovare impreparato. Ma il diretto interessato per il momento nicchia. “ Lo scenario politico può cambiare dall’ oggi al domani- ha detto - Sicuramente le elezioni a Sala Consilina sono un momento importante a cui non si può non guardare con attenzione. Ma a prescindere se io mi candiderò o meno, ritengo che la mia esperienza come coordinatore si sia conclusa . Adesso è necessario un ricambio” . Cartolano, al momento impegnato anche, come commissario del Pd di Sant’Arsenio, a traghettare questo partito cittadino verso l’elezione di un segretario che faccia ritrovare l’unità interna, è sul piede di partenza. Così come sembrerebbe a Sapri anche il coordinatore locale Corrado Limongi, il quale pure aveva già rappresentato la volontà di non continuare con l’esperienza. D’altra parte i primi malumori del segretario cittadino erano emersi subito dopo le elezioni a Sapri. Ora spetterà ai congressi ratificare novità e conferme.

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.