Contenuto Principale

Elezioni amministrative. Ribaltone ad Atena e Aquara. A Rocca e Novi tornano gli ex Sindaci. Polla resta fedele a Giuliano.

 

Risultati immagini per elezioni comunali

 

Il voto del 10 giugno fa voltare pagine nei Comuni di Atena Lucana, Roccagloriosa, Novi velia e Aquara. E Polla torna a dare fiducia a Rocco Giuliano. Perito sceglie l’ex assessore Carlo Cirillo invece che l’ex vice sindaco Ivana Cirillo. Quest’ultima ha guidato l’Ente per oltre un anno al posto del compianto sindaco Antonello Apolito scomparso nel 2017 all’età di 37 anni dopo aver combattuto con una grave malattia. Ad Atena Lucana a metà scrutinio e dopo un lungo testa a testa tra le due uniche liste in corsa, per  il sindaco uscente Pasquale Iuzzolino sono svanite le possibilità di vittoria . Il nuovo Sindaco è Luigi Vertucci, che negli ultimi cinque anni ha occupato i banchi della minoranza, che è riuscito nell’impresa grazie ai 40 voti in più incassati. Un risultato che pone fine alla politica di Iuzzolino e al suo compagno politico Sergio Annunziata, insieme hanno governato Atena negli ultimi 15 anni. Novi Velia richiama a guida del Comune Adriano De Vita, che ha incassato il 63,29 % delle preferenze superando di gran lunga la lista di Angelo Giordano nella quale correva il sindaco uscente e consigliere regionale in carica Maria Ricchiuti. Giordano ha ottenuto il 36,67 % dei voti. La compagine di Giancarlo De Vita con i suoi 7 voti si è fermata allo 0,43%. Si trattava di una lista civetta presentata per aiutare De Vita. Fino all’ultimo a Novi si è avuto la sensazione che Giordano rinunciasse alla corsa. Lo scrutinio è iniziato a notte inoltrata perché è stato necessario ricontare le schede, in quanto una risultava non registrata nel registro generale. Anche a Roccagloriosa torna al timone un ex Sindaco . La fascia tricolore è andata a Giuseppe Balbi che succede a  Nicola Marotta. Quest’ultimo, pur potendosi ricandidare, ha rinunciato alla corsa e come lui hanno fatto tutti gli altri della sua maggioranza. Balbi si è sfidato con la lista civetta guidata da  Pietro Vincenzo Cetrangolo. Al voto si è recato il 48,29 degli aventi diritto. Delle 1.050 schede scrutinate 105 sono risultate nulle. Polla non cambia è resta fede alla gestione del suo sindaco storico Rocco Giuliano con 2.417 preferenze batte il suo unico avversario Fortunato D’Arista che si ferma a 634 voti . Anche qui sono state tante le schede annullate. 181. Perito dopo la prematura scomparsa del suo sindaco Apolito, riparte con Carlo Cirillo . Aquara invece boccia il sindaco uscente Pasquale Brenca e promuove, con 83 voti in più,   Antonio Marino direttore della locale banca di credito. Nulla da fare nemmeno per l’ex vice sindaco Franco Martino e Rosaria Corvino.

antonietta nicodemo 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.