Contenuto Principale

EDILIZIA, SCUOLE AL LIMITE DELLA SICUREZZA.

 

 

 

 

 Risultati immagini per SCUOLE INSICURE

 SERVIZIO DI DARIA SCARPITTA

 

SAPRI, ALUNNI A LEZIONE DI SCI SUL SIRINO.

 

 

 

 

Uno spettacolo unico quello che offre in questi giorni il monte Sirino in Basilicata. La cima della montagna è completamente innevata per la felicità di chi ama lo sci che in questi giorni non sta perdendo l’occasione per provare le piste sulla maestosa montagna. L’impianto è aperto e durante i week end, in particolare, fa il pieno. Le scorse settimane ha accolto anche gli alunni dei due Istituti Comprensivi di Sapri: Santa Croce e Dante Alighieri. Anche quest’anno sono stati coinvolti in una mini gita sulla neve. Durante le giornate sul Sirino, sotto la guida di validi istruttori, hanno imparato a prendere confidenza con gli sci e ad affrontare la discesa. La mini gita sulla neve è stata progettata dall’Istituto Leonardo Da Vinci di Sapri con l’intendo di avvicinare i giovani ad uno degli sport più affascinati, che possono praticare anche a due passi da Sapri. Per raggiungere le piste lucane ci vuole appena un’ora. Il progetto denominato  “ Sciare a Scuola “ porta la firma del professore Leonardo Giannetti che da qualche anno lo  condivide con i due Istituti Comprensivi sapresi. Tutti gli alunni, anche i più timorosi, si sono cimentati nella discesa. Molti di loro si stanno già organizzando per tornarci con le famiglie.

 

 

PROGETTO ERASMUS PLUS. L'ISTITUTO COMPRENSIVO "CAMERA" DI SALA CONSILINA A DANZICA.

L'immagine può contenere: 9 persone, scarpe e spazio al chiuso

Mettere a confronto diversi sistemi scolastici dell’Europa, ampliare i propri orizzonti, favorire l’incontro e lo scambio tra Paesi Europei. E’con queste finalità che l’Istituto comprensivo “Camera” di Sala Consilina ha aderito come quinto partner al progetto dell’Erasmus Plus che coinvolge studenti di cinque nazioni: oltre all’Italia, la Polonia, la Slovacchia, la Spagna e la Francia. Fino a sabato dunque una rappresentanza di alunni delle scuole medie dell’istituto salese accompagnata dai docenti e anche dall’assessore all’istruzione del Comune di Sala Consilina Domenica Ferrari sono ospiti della cittadina polacca di Danzica. E’ questa la penultima fase del progetto che ha portato i ragazzi a conoscere culture differenti, a viaggiare ed ospitare alunni di altre realtà, imparando a collaborare, confrontarsi, e a migliorare le loro competenze nelle lingue straniere, attraverso la partecipazione ad attività condivise. L’obiettivo è quello di creare una cittadinanza europea, insegnando ai giovanissimi i valori dell’accoglienza e anche della ricchezza delle diversità culturali e puntando a migliorare i sistemi scolastici e a renderli più moderni attraverso la scambio di esperienze e metodi. Un’esperienza entusiasmante che ha portato i ragazzi in questi giorni a conoscere alcuni aspetti caratteristici della Polonia e della sua cultura. Nel corso di questa tappa del progetto ha avuto luogo anche una cerimonia istituzionale con le autorità di Danzica nel corso della quale l’assessore Mimma Ferrari ha fatto dono dello stemma di Sala Consilina, impresso in un’opera realizzata dal maestro Carmine Greco.

Daria Scarpitta

"TRAIN...TO BE COOL" ALLA DANTE ALIGHIERI. A SCUOLA DI SICUREZZA CON LA POLFER.

Risultati immagini per TRAIN TO BE COOL

Una lezione coinvolgente, un'occasione di formazione personale, quella svoltasi stamane presso l?istituto comprensivo Dante Alighieri di Sapri dove la Polfer ha portato la campagna di sensibilizzazione "Train...to be cool"sulla sicurezza in ambito ferroviario. Il sostituto commissario del Compartimento Polfer per la Campania, Maria Pia Tranchino e gli assistenti capo Michele Mele e Rosaria Borriello hanno dialogato con i giovani studenti, sollecitandoli attraverso slides, esempi pratici e contributi audio-video, a tenere i giusti comportamenti quando si viaggia in treno.

L'iniziativa organizzata dalla Polizia Ferroviaria, in collaborazione con il Miur e l'Università La Sapienza di Roma, che ha fornito le competenze psicologiche necessarie all'incontro con gli alunni, è stata anche l'occasione per mettere in guardia gli alunni dai percoli, spesso nascosti o poco conosciuti, dei social e del web.

Un attento e vivace uditorio ha seguito la chiacchierata piacevole con la Polizia, imparando così ad essere cool, senza infrangere le regole.

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.