Contenuto Principale

LAURITO SI RIAPPROPRIA DELLA SUA STORIA. SABATO CITTADINANZA ONORARIA AL CITTADINO ILLUSTRE NICOLA CAPO.

Risultati immagini per NICOLA CAPO GALZERANO

Una strada a lui dedicata e la cittadinanza onoraria. Così Laurito si riappropria della sua storia e dell’illustre concittadino Nicola Capo, nato quaggiù nel 1899 ma diventato in Spagna  un editore e autore molto conosciuto e apprezzato e ora riscoperto visto che le idee per cui all’epoca si spese come giornalista naturista oggi sono tornate prepotentemente di moda. Sabato  alle 16 presso l’aula consiliare di Laurito alla presenza dei discendenti di Capo gli verrà conferita postuma la cittadinanza onoraria dall’amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo Speranza . Successivamente si terrà un convegno per tratteggiare la figura di Capo e alle 18.30 verrà  scoperta una targa in suo onore in Via Gelso, luogo della sua nascita. All’incontro prenderà parte tra gli altri Giuseppe Galzerano. Dietro infatti la riscoperta  di Nicola Capo c’è il lavoro di ricerca e studio che da anni porta avanti l’editore cilentano. E’ stato Galzerano con la sua passione per il nostro passato e la sua curiosità a scoprire questo personaggio sconosciuto nel Cilento. Nicola Capo, emigrò infatti giovanissimo prima in Uruguay e poi a Barcellona dove divenne un grande divulgatore della trofologia, una scienza dell’alimentazione che studia gli alimenti in rapporto all'organismo che se ne nutre e un difensore del naturismo, di un ritorno alla vita spontanea e primitiva a contatto con la natura .  Fu un umanista, libero pensatore, un pacifista grande ammiratore di Gandhi, dedicò al Naturismo una rivista, Pentalfa, che ebbe una tiratura di 30mila copie e scrisse un centinaio di libri, più volte ristampati, sulla medicina naturista. Negli anni ’50 fondò la Federazione Vegetariana spagnola. Una figura attualissima che la tv spagnola si appresta a celebrare con uno speciale. La sua  discendenza, come la sua vita, è stata ricostruita  in un libro da Galzerano che è riuscito a contattare la figlia, Odina che ad 82 anni per la prima volta verrà a Laurito assieme alle figlie ed altri parenti per assistere alla cerimonia di sabato.


Daria Scarpitta

 

 

MARATEA SET PRESTIGIOSO. CONCLUSE LE RIPRESE DI "TRUST" E "L'EROE".

Risultati immagini per L'EROE SET A MARATEA

Maratea si conferma città del cinema. Sono sempre di più le produzioni che scelgono la bella cittadina tirrenica come sfondo per le loro storie che scorreranno poi sul piccolo e sul grande schermo. Sono da poco terminate le riprese della serie tv targata Fox  dal titolo “Trust” che andrà in onda probabilmente nel 2018 e che ha portato a Maratea un cast hollywoodiano, dal regista Danny Boyle, premio Oscar  per il film"The Millionaire" all’attrice pluripremiata dall’Academy Hillary Swank. La collina di San Biagio è stata scelta per la seconda parte delle riprese girate a Maratea e per l’occasione è stata completamente innevata, creando un paesaggio suggestivo in grado di riprodurre sullo schermo le curve della Sa-Rc. Tutto questo perché Trust, ambientato nel 1973, racconta la storia John Paul Getty III, erede dell'impero petrolifero Getty, rapito dalla 'ndrangheta a Roma e rilasciato proprio sulla vecchia A3. Set blindatissimo, con la security molto attenta ad eventuali intrusi e la chiusura completa dell’accesso al Santuario di San Biagio fino alla giornata di sabato, sebbene le riprese siano terminate giovedì. Del super cast, che annovera tra l’altro Donald Sutherland e Brendan Fraser, a Maratea è stata presente la Swank che nella serie interpreta la madre del rampollo rapito. Le riprese, che sono state effettuate anche ad Orsomarso, sono frutto dell’accordo tra la Lucana Film Commission e la Film Commission calabrese che hanno dato vita a una proficua collaborazione con il progetto Lu.Ca dedicato ai film da girare tra le due regioni. Ma Maratea in questi giorni è stata il set anche di un altro film , dal titolo L’eroe. Quella che siamo riusciti a carpire è una scena girata all’interno del municipio di Maratea. La pellicola, prodotta dalla Mescalito Film e dalla Green Film, è vincitrice del bando della Lucana film commission, che  ha permesso di attirare in Basilicata un noir accattivante firmato dall'emergente regista Cristiano Anania, . Il giovane filmaker è vecchia conoscenza del Villammare Film Festival dove all’ultima edizione vinse il premio per la migliore fotografia con il corto “Respira”. L’Eroe, che ha visto la troupe impegnata a Maratea per tre settimane, è il suo primo lungometraggio. Di gran pregio il cast che annovera tra i protagonisti Salvatore Esposito, il celebre Genny Savastano di Gomorra e Cristina Donadio, di casa a Maratea e anche lei ospite all’ultima edizione del Villammare Film Festival. Le riprese si concluderanno tra Roma e Napoli. Maratea, loro pari grazie all’attenzione degli enti competenti, è ormai proiettata nel firmamento cinematografico.
Daria Scarpitta

GESTIONE COMUNE PER I CINETEATRI DI SAPRI E POLICASTRO.

Risultati immagini per FABRIZIO MANTOVA CINEMA SAPRI

- La Graficamente srl, società che da quasi un anno gestisce il Cineteatro Ferrari di Sapri, si è aggiudicata la concessione indetta dal Comune di Santa Marina, per la realizzazione della rassegna Teatrale e Cinematografica 2017/2018 del Cineteatro Tempio del Popolo.

 

“Con l’aggiudicazione, ha commentato l’amministratore Fabrizio Mantova, amplieremo il concetto di messa in rete delle strutture del Golfo di Policastro, in questo territorio non servono competizioni, antagonismi e concorrenza.

Da oggi, gli abitanti dell’intera area non sceglieranno più banalmente in quale cinema andare, visto che tutte e due le strutture sono davvero ben fatte, ma sceglieranno quale film andare a vedere, con quale spettacolo teatrale godersi la serata, non ci saranno più duplicati inutili.”

 

“Mi sono sempre chiesto sottolinea Fabrizio Mantova, se agli utenti è mai capitato di studiare i cartelloni teatrali facendo un calcolo di quanti spettacoli avrebbero voluto o non voluto vedere, se le rassegne soddisfano abbastanza i gusti e le esigenze di tutti, da non far rinunciare all’emozione di vivere il Teatro. E’ da qui che parte l’idea di portare il Cineteatro Tempio del Popolo di Policastro e il Il Cineteatro Ferrari di Sapri, in perfetta sinergia offrendo la possibilità agli utenti del Golfo di Policastro, di poter SCEGLIERE la rassegna teatrale che più preferiscono tra quattro formule di abbonamento, con modalità di pagamento comode, e possibilità di pagamento con carta del docente e 18 app".

Comunicato stampa

"L'OMBRA DELLA VITA", IL NUOVO ALBUM DEL RAPPER CILENTANO THE SNIPER.

 

 

 

 

“ L’OMBRA DELLA VITA “E’ IL NUOVO ALBUM DEL RAPPER CILENTANO THE SNIPER. UN LAVORO DISCOGRAFICO CHE ESALTA I DEMONI CHE SONO CUSTODITI IN OGNUNO DI NOI .

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.