Contenuto Principale

POLICASTRO, L'EX ITTICOLTURA VERRA' DEMOLITA. L'ANNUNCIO DEL SINDACO DOPO LA PRONUNCIA DEL TAR.

Risultati immagini per ITTICOLTURA POLICASTRO

Il Tar di Salerno ha rigettato il ricorso della Comunità Montana Bussento, Lambro e mingardo sulla demolizione dell’ex impianto di itticoltura. Ad annunciarlo è lo stesso sindaco di Santa Marina, Giovanni Fortunato. La sentenza interviene nel lungo braccio di ferro che da anni si sta consumando tra  l’ente montano e il Comune di Santa Marina . Quest’ultimo  con ordinanza n.12 del 2008 aveva stabilito la demolizione dell’ex impianto di itticoltura  in quanto opera abusiva. La Comunità Montana era intervenuta  chiedendo l’annullamento dell’ordinanza e di ogni altro atto connesso. Ora, “Il Tar – ha fatto sapere Fortunato in una nota –  si è definitivamente pronunciato sul ricorso, condannando l’ente montano alla refusione delle spese di in favore delle parti nella misura di 1500 euro ciascuna e ordinando, inoltre, che la sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa. Sono pienamente soddisfatto  - ha continuato il primo cittadino – per  la sentenza che vede la vittoria del Comune e della legalità. Abbiamo già progettato la riqualificazione dell’area. Al posto dell’ex itticoltura sorgerà il Borgo Marinaro Romano, un progetto di grande interesse per l’intero golfo di Policastro”.

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.