Contenuto Principale

"I giovani del Golfo senza fiducia in politica e istituzioni". I risultati della ricerca delle Federico II al convegno del Rotary.

Risultati immagini per rotary sapri cinema

La Costituzione italiana compie 70 anni e i giovani del Golfo di Policastro sono sempre più lontani dalle dinamiche politiche attuali. E' quanto emerso nel corso dell'incontro organizzato dal Rotary Club Sapri- Golfo di Policastro sul tema "I giovani, il lavoro e l'Europa", tenutosi stamane al Cineteatro Ferrari per celebrare l'importante anniversario. La giornata è stata anche l'occasione per presentare i risultati di una ricerca del Dipartimento di Scienze Politiche della Federico II di Napoli compiuta attraverso la somministrazione di un questionario agli studenti delle classi IV e V delle superiori di Sapri. Da essi emerge che i giovani di oggi non credono nelle istituzioni e non si rivedono nelle classiche dinamiche politiche, di destra e sinistra. Tuttavia, guardano con fiducia all'Europa, soprattutto in termini di iniziative, bandi ed opportunità.

Daria Scarpitta

DIANO, SERVIZI SOCIALI. IL PDZ VERSO L'AUTONOMIA. SARA' GESTITO DA UN CONSORZIO.

Risultati immagini per disabili

 

 

 

 

Dopo 18 mesi di discussioni e accesi confronti il piano di zona S/10 quello del Vallo di Diano, si prepara alla svolta. Per la sua gestione sarà costituito un consorzio. In questo  modo l’ambito avrà una sua autonomia amministrativa. Fino ad oggi, come accade per tutti i piani di zona della Campania, la gestione  economica delle politiche sociali passa attraverso il bilancio del comune capofila, in questo caso Sala Consilina. Quindi gli incassi del piano di zona finiscono nella cassa municipale dalla quale lo stesso piano preleva anche  i fondi per assolvere ai suoi pagamenti. Le nuove disposizioni in materia consentono a queste strutture di costituire un consorzio per un’amministrazione autonoma. I sindaci del Vallo di Diano hanno visto in questa soluzione la risposta che cercavano per superare le difficoltà in materia di gestione delle entrate e uscite economiche e quindi per separare i conti del piano di zona da quelli del comune capofila. L’idea non è stata condivisa da subito da tutti i sindaci valdianesi. Ci sono voluti circa 18 mesi di trattative per arrivare all’intensa che ha portato a stilare uno statuto approvato  da tutti i consigli dei Comuni che fanno parte del Piano di Zona S/10. Il 26 aprile prossimo lo stesso statuto verrà sottoscritto dinnanzi al notaio dai primi cittadini. Dopo di che l’assemblea che sarà sempre costituita dai sindaci dei Comuni dell’Ambito territoriale, o loro delegati, dovrà procedere alla costituzione del Consiglio D’Amministrazione per il quale potranno essere scelti anche persone di fiducia o professionisti della materia. Dunque non sarà necessario che il direttivo sia formato da amministratori. Dopo la costituzione del consorzio il Piano di Zona valdianese avrà una sua partita iva e quindi un suo responsabile della contabilità e soprattutto una sua autonomia. Per questo molti altri ambiti territoriali hanno iniziato a valutare questa possibilità: tra questi anche l’ambito S/9 con Sapri Comune Capofila .

 

ANTONIETTA NICODEMO 

 

 

 

MARATEA, RIAPRE IL MOLO NORD DEL PORTO. IL SINDACO REPLICA ALLE ACCUSE.

Risultati immagini per MARATEA MOLO MAREGGIATE

 Antonietta Nicodemo

ARRIVA IL BONUS IDRICO PER I MENO ABBIENTI. LE DOMANDE DAL PROSSIMO 1 LUGLIO.

Risultati immagini per BONUS IDRICO

Anche a sud di Salerno arriva il bonus idrico. La Consac informa sull'agevolazione che riguarderà famiglie numerose e cittadini con ISEE entro certi limiti. Consentirà di avere in bolletta uno sconto pari al costo di 18,25 mc annui. Le domande andranno presentate dal prossimo primo luglio presso il proprio Comune di residenza.

Antonietta Nicodemo

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.