Contenuto Principale

LEGAMBIENTE CAMPANIA. DOPO 17 ANNI VA VIA MICHELE BUONOMO. NUOVO PRESIDENTE MARIA TERESA IMPARATO

Risultati immagini per michele buonomo

Dopo 17 anni alla guida di Legambiente Campania il salernitano Michele Buonomo lascia la presidenza. Al suo posto subentrerà un’altra salernitana Maria Teresa Imparato , 31 anni di Eboli laureata in Scienze Internazionali con specializzazione in Cooperazione allo sviluppo, si occupa di volontariato internazionale e progettazione europea per Legambiente,  di cui è attualmente segretaria regionale. “ E’ giunto il momento di cedere il testimone – afferma Buonomo – in tutti questi anni ho dato il mio contributo all’associazione seguendo l’innato desiderio di partecipare attivamente alle politiche ambientali. Tanti gli obbiettivi raggiunti su tutto il territorio campano. L’incremento della raccolta differenziata e degli orti sociali è solo uno dei nostri successi.  Maria Teresa saprà guidarci nella giusta direzione perché è una ragazza, che oltre ad avere le competenze, è dotata di generosità e umiltà, elementi necessari per far prevalere i veri interessi ambientali” . A Buonomo si devono tante iniziative avviate anche nel territorio del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano. Progetti e protocolli d’intesa a favore del turismo sostenibile e a tutela del patrimonio ambientale della vasta area protetta. Con lui a Sapri e San Giovani a Piro è stato possibile ripristinare vecchi sentieri, attraverso i campi di volontariato di Legambiente. Buonomo è anche tra i firmatari del protocollo d’intesa che ha portato all’abbattimento del cementificio lungo la costa saprese. Il direttivo regionale si riunirà sabato prossimo 17 febbraio a Napoli presso la sede dell’associazione e  in quella seduta nominerà ufficialmente Maria Teresa Imparato alla presidenza al posto di Michele Buonomo. Una persona che ha saputo interagire con i vari schieramenti politici senza incappare in dissapori perchè ha fatto sempre prevalere gli interessi dell’ambiente, mai quelli personali. Lo storico presidente di Legambiente si prepara a lasciare la guida dell’associazione che però continuerà a seguire  i  percorsi da lui tracciati.

Antonietta Nicodemo

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.